Un nuovo supermercato Esselunga su Viale Togliatti

Nel 2016 verrà completata la prima struttura commerciale del Centro Servizi Prenestino
di Sergio Scalia - 23 ottobre 2015

Nello spazio tra viale Togliatti e il comprensorio Prampolini stanno procedendo i lavori per la costruzione della piastra commerciale prevista dall’Accordo di Programma “Centro Servizi Prenestino” e che è stata già opzionata dalla nota catena di supermercati Esselunga, oggi non presente nella realtà romana.

Già in un precedente articolo avevamo raccontato la storia e i progetti di attuazione approvati nel 2003 dal Consiglio Comunale di Roma e ratificati nel 2010 dalla Regione Lazio.  Questo Accordo di Programma prevede la realizzazione di 4 edifici destinati ad uffici privati e di uno spazio commerciale per complessivi 40.000 mq di Superficie Utile Lorda (SUL).

Con gli oneri a carico dei costruttori sarà realizzato uno spazio per un teatro municipale e saranno attrezzati 5 parcheggi e 4 spazi a verde per oltre 20.000 mq, il più grande dei quali nello spazio intorno ai resti di una villa romana sul lato della via Prenestina.

unnamed (30)Prima di poter aprire  la struttura commerciale dovranno essere realizzate tutte le opere infrastrutturali, tra cui una viabilità interna che collegherà il comprensorio Prampolini con 2 uscite su viale Togliatti.

Tra gli oneri era anche prevista l’acquisizione di un’area da destinare a centro di rottamazione per lo spostamento di una parte degli autodemolitori del territorio, area da individuare a cura del Municipio e del Comune di Roma.

Il supermercato Esselunga è la prima opera ad essere realizzata, perché già esiste il compratore e l’utilizzatore della struttura, mentre per i palazzi ad uffici la costruzione verrà probabilmente rallentata in attesa di trovare un acquirente degli edifici o di proporre una successiva modifica del progetto con una riconversione parziale in immobili residenziali, sempre nei limiti delle cubature autorizzate.

Naturalmente in ogni ipotesi di variante sostanziale del progetto approvato, l’Accordo di Programma dovrà essere modificato con un nuovo passaggio al Consiglio Comunale e alla Regione Lazio.


Commenti

  Commenti: 4


  1. Perché continuate a tessere lodi del “Centro Servizi Prenestino ” e non dite che invece è l’ennesima colata di cemento che viene gettata su quello che sarebbe potuto essere un parco verde con reperti archeologici per i cittadini romani ed invece servirà solo a far guadagnare uno dei soliti palazzinari romani…..


    • Si vero io sono alla ricerca di lavoro da ben tre anni ma ogni volta le faremo sapere ho partecipato alla selezione ma nn sono stata accettata. Si. Ci sono gia raccomandati CHE TUTTO SERVA X FARE ARRICCHIRE CHE LO È GIA SU QUESTO È VERO . …… MI AGGREGO AL PRECEDENTE COMMENTO !!!!!!!!peccato vicino dove abito……mha!!!!!!!!,mazzettefinemai.?….


  2. A casa per essere stata licenziata da uno studio medico di roma subito dopo essere divenuta mamma con la falsa motivazione – crisi economica – . Non mi è parso vero , un nuovo grande supermercato a soli 7 km da casa! …… E’ gia trascorso un anno , ma della mia candidatura , nessun riscontro . Mi associo ai commenti precedenti . E’ il sistema Italia che oltre fare acqua , fa anche schifo. Ricordatelo tutti ora che non fanno altro che chiederci voti .Sanno fare solo questo.

  3. SCOTELLARO SALVATORE


    buonasera , per avere informazioni sul centro ed eventuali locazioni di pv nel suo interno a chi bisogna contattare.
    grazie

Commenti