Viva l’Italia. Le Morti di Fausto e Iaio di Roberto Scarpetti

Giovedì 17 maggio (ore 18.30) al Teatro India presentazione del libro edito da Cuepress
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 17 maggio 2018

Giovedì 17 maggio (ore 18.30) nel Foyer del Teatro India si terrà la presentazione del libro di Roberto Scarpetti  Viva l’Italia. Le Morti di Fausto e Iaio, edito da Cuepress, in occasione della ripresa dello spettacolo in scena al Teatro India fino al 20 maggio. Con l’autore interverranno Masolino D’Amico, giornalista e critico teatrale, Antonio Calbi, direttore del Teatro di Roma – Teatro Nazionale, e la compagnia dello spettacolo. Durante la presentazione verranno letti degli estratti dal testo.

VIVA L’ITALIA racconta gli anni di piombo sotterranei, quelli della gente comune. È la sera del 18 maggio 1978 e Aldo Moro è stato rapito da due giorni. Siamo a Milano, sono le otto di sabato sera e Fausto e Iaio vengono uccisi a colpi di pistola da un commando composto da tre ragazzi venuti da Roma. Fausto e Iaio muoiono e Viva l’Italia racconta chi gli sopravvive: Angela, la madre di Iaio; Giorgio, uno dei tre killer; Salvo, il commissario della Digos che conduce le indagini e Mauro, un giornalista che comincia a indagare sul caso parallelamente alla polizia.  Il testo vincitore della menzione speciale Franco Quadri al Premio Riccione per il Teatro 2011 e del Premio Franco Enriquez 2014 per la drammaturgia, ha debuttato nel 2013 e continua a coinvolgere spettatori di ogni generazione, suggerendo riflessioni sui fascismi di ieri e di oggi e facendo rivivere la memoria come solo il teatro sa fare, perché la scrittura di Roberto Scarpetti, che non è cronaca storica ma una “finzione basata su fatti reali”, riesce a diventare tragedia civile, canto di passioni personali e politiche.

Ingresso libero.

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti