Urbanistica, da Giunta ok a proroga Programma riqualificazione Borghesiana

Prevista nel Priu la caserma dei Carabinieri nel VI municipio
Redazione - 23 dicembre 2017

“Garantire la realizzazione degli interventi pubblici previsti a tutela del diritto del territorio e dei suoi cittadini. Questo l’interesse prioritario dell’Amministrazione e questo l’obiettivo della delibera, approvata dalla Giunta capitolina, con cui viene prorogata la durata della convenzione urbanistica riguardante il Programma di riqualificazione Priu Borghesiana, stipulata a dicembre 2004, tra Roma Capitale e il consorzio edilizio Conedit e successivo subentro della Società Di.Ma.Costruzioni attualmente in stato di fallimento”. Così in una nota del 22 dicembre 2017 dell’Assessorato all’Urbanistica di Roma Capitale.

“Con il provvedimento – prosegue la nota – l’amministrazione, prendendo atto del fallimento del consorzio, definisce la proroga della convenzione per un tempo non superiore a 12 mesi necessario all’espletamento della procedura competitiva di alienazione e alla predisposizione di tutti gli atti propedeutici alla sottoscrizione di una nuova convenzione con il soggetto aggiudicatario così da garantire tutti gli interventi pubblici da realizzare. Tra gli interventi previsti dal Programma di riqualificazione ci sono le opere di urbanizzazione primaria per circa 5 milioni di euro che riguardano viabilità, fognatura, rete idrica e verde pubblico e le opere di urbanizzazione secondarie per circa 3,6 milioni di euro che riguardano verde pubblico, parco pubblico, Caserma dei Carabinieri”.

“Il Municipio Roma VI delle Torri – spiega il presidente del VI Municipio Roberto Romanella – nell’ambito della propria attività di rilancio delle periferie, volta ad aumentare le condizioni di sicurezza ed eliminare le situazioni di degrado, ha individuato la possibilità di realizzare una Stazione dei Carabinieri a Castelverde all’interno del Programma di Riqualificazione Urbana ‘Borghesiana’. A tal fine, con propria memoria di Giunta, ha espresso parere favorevole in ordine alla  realizzazione di uno stralcio funzionale all’interno del Comparto ‘Z2’ del citato Programma da destinare a Stazione dei Carabinieri e relativi alloggi, richiedendo alla Giunta Capitolina di prorogare la durata della Convenzione tra il Comune di Roma e la Conedit in modo da poter disporre del tempo necessario allo studio dell’iter tecnico-amministrativo che condurrà al raggiungimento di un importante risultato per il Municipio VI”.

“L’interesse dell’Amministrazione è garantire al territorio la riqualificazione prevista a tutela delle effettive necessità dei cittadini. Proprio per questo – sottolinea l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori – è stata accolta la proposta avanzata dal Municipio VI che prevede di modificare la destinazione d’uso dell’opera pubblica da ‘Centro anziani’ a ‘Caserma dei Carabinieri’ e integrare quindi concretamente il programma di riqualificazione con i bisogni effettivi’”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti