Tre “Pietre d’inciampo” nel V municipio, per non dimenticare

Poste in opera dall’artista Gϋnter Demning in Via dell’Acqua Bullicante 137, Via Capua 54 e Via A. Berardi 10, in memoria di Giordano Sangalli, Paolo Angelini e Carlo Camisotti assassinati dai nazisti
Redazione - 9 gennaio 2018

Anche quest’anno, con il patrocinio del Municipio V, si ripete il progetto ”Pietre d’Inciampo” in memoria delle vittime della barbarie nazista. Sono 3 le pietre poste in opera oggi pomeriggio dall’artista Gϋnter Demning in Via dell’Acqua Bullicante 137, Via Capua 54 e Via A. Berardi 10, per ricordare la memoria di Giordano Sangalli, Paolo Angelini e Carlo Camisotti assassinati dai nazisti.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Culturale Arte in Memoria di cui è Presidente la Dott.ssa Adachiara Zevi in collaborazione con i cittadini del territorio, con la Scuola Popolare di Torpignattara, con il Comitato di Quartiere di Torpignattara, con l’Ecomuseo Casilino Ad Duas Lauros per il quale è stata fondamentale la ricerca storica della Dott.ssa Stefania Ficacci.  L’installazione delle Stolpersteine si è svolta alla presenza del Presidente del Municipio Giovanni Boccuzzi, dell’Assessore alla Cultura Maria Teresa Brunetti, del delegato alla memoria storica del Municipio Francesco Sirleto nonché dei componenti della Commissione Cultura municipale che hanno svolto per la circostanza una commissione itinerante.

Queste tre pietre d’ottone realizzate dall’artista tedesco, si aggiungono alla mappa urbana della memoria che vuole essere un inciampo di riflessione per chi, percorrendo queste strade del nostro territorio, possa fare un ritorno al passato e renderlo fertile.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti