Successo degli Internazionali di tennis

L’appuntamento di Roma non ha deluso gli amanti della terra rossa e continua ad intrattenere il pubblico romano con il suo grande spettacolo
di Roberta Marchetti - 6 maggio 2009

Anche quest’anno l’appuntamento di Roma con il grande tennis non ha deluso gli amanti della terra rossa e continua ad intrattenere il pubblico romano con il suo grande spettacolo.

Al Foro Italico dal 25 aprile, gli Internazionali BNL d’Italia sono iniziati con il torneo maschile, concluso domenica 3 maggio 2009. I pronostici, sbilanciatissimi dalla parte di Nadal, davano tra i favoriti anche Roger Federer, Andy Murray e Novak Djokovic, vincitore dello scorso anno.

Dopo una finale al cardiopalma tra Nadal e Djokovic, è lo spagnolo ad aggiudicarsi la 66° edizione degli Internazionali di Tennis d’Italia, vincendo per 7-6 (7-2), 6-2 in due ore e 4 minuti di gioco. Rafael Nadal si conferma, dunque, padrone incontrastato del tennis mondiale e fa un altro passo verso la consacrazione come miglior tennista di tutti i tempi sulla terra rossa. Dopo i successi ottenuti nel 2005, 2006 e 2007 la vittoria di questa edizione rappresenta per il campione spagnolo l’affermazione a numero uno della prestigiosa kermesse capitolina.

È ora il momento delle donne, nomi che non hanno bisogno di presentazione come le sorelle Williams e Maria Sharapova, tornata a calcare la terra del Foro Italico che lo scorso anno l’ha vista assente a causa di un infortunio. Verso i quarti di finale avanzano, nel frattempo, Jankovic, Azarenka, Radwanska, e Kuznetsova, proprio la russa ha battuto agli ottavi l’italiana Flavia Pennetta. Sabato 9 maggio la finale che, oltre alle grandi emozioni promesse, farà da titolo di coda a questa splendida manifestazione che tutti gli anni regala alla città il geniale tennis dei numeri uno al mondo.

Il video della spassosa imitazione di Nadal fatta da Novak Djokovic al termine del torneo

Alcuni degli scambi più avvincenti della finale tra Nadal e Djokovic  


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti