Simone Valentini e Manuela Piccini vincono  la 5ᵃ edizione della Country Race “Capitano Ultimo” 

Oltre 250 atleti si sono sfidati lungo i 7,5 km nel Parco della Mistica
Aldo Zaino - 21 maggio 2018

Domenica 20 maggio 2018 nel Parco della Mistica si è svolta la 5ᵃ edizione della Country Race “Capitano Ultimo”. Alla gara hanno partecipato oltre 250 atleti, un numero consistente, nonostante la concomitanza di altre gare in programma nella Capitale soprattutto la Race for the Cure.

I partecipanti alla gara e i loro accompagnatori hanno goduto del privilegio di un’occasione di correre in un luogo incontaminato, con poco asfalto e ghiaia e posando i piedi su tanta erba fresca ben falciata, transitando sotto le incantevoli arcate dell’Antico acquedotto Alessandrino.

Quella di Capitano Ultimo è una struttura che vive grazie a volontari, ragazzi di case famiglia e soggetti emarginati, i quali curano con passione l’intera area, dal verde delle strutture ai ristoranti e bar, alla zona ludica per bambini, all’addestramento in volo di rapaci. Un posto frequentato non solo da podisti ma da intere famiglie le quali trovano le medesime comodità e verde che tanti vanno a cercare in luoghi lontani dalla Capitale con estenuanti viaggi in macchina.

A differenza delle giornate incerte tra pioggia e sole, che l’hanno preceduta, la mattinata di domenica si è presentata assolata con una temperatura considerevole per correre in una gara particolare, in piena campagna. Comunque per i podisti, abituati a correre sotto ogni condizione atmosferica, il caldo ha reso ancora più eccitante la corsa su un percorso un po’ insidioso e tecnico, con diverse asperità, in particolare l’erta salita che dall’Acquedotto Alessandrino porta all’hotel Brigthon. Molto apprezzato è stato il rifornimento di acqua a metà gara offerto dallo stesso hotel, come pure il ristoro di fine gara, panino con farina di curcuma e porchetta. Un’ottima idea che ha premiato i partecipanti alla manifestazione sportiva, magistralmente coordinata dall’ideatore della corsa Pino Liberotti che si avvale di un ottimo staff.

Partenza come previsto alle ore 9.30 con il lungo serpentone che si è lasciato alle spalle l’arco di partenza e ha percorso in salita gli unici duecento metri di strada asfaltata, ripercorsi all’inverso per raggiungere l’arco d’arrivo. La selezione tra i migliori c’è stata a metà gara nel tratto di strada con due ripidi strappi distanti qualche centinaio di metri l’uno dall’altro.

Le premiazioni degli assoluti, delle categorie e delle Società si sono svolte sul posto a fine gara alla presenza del leggendario Capitano Ultimo, del presidente del V municipio Giovanni Boccuzzi, di sponsor che hanno sostenuto la gara, Decathlon Prenestina in testa, del gruppo di volontari Amici del Parco.

Vincitori uomini: primo Simone Valentini JM ASD Runner’s Academy (25’44”), secondo Salvatore Pisciotta JM GS Atletica Partinica (26’27”) terzo Antonio Gallone G.S. Podistica Preneste (27’02”).

Donne: prima Manuela Piccini Planet Sport Running (29’19”) seconda Carolina Norcia Podistica Solidarietà (33’39”) terza Albertina Fruttuoso Planet Sport Running (33’54”).

Prima società classificata la Podistica 2007 Tor Tre Teste, guidata dal suo presidente Rino Cocco.

Altre foto cliccando su questo link.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti