Sicurezza a Largo Preneste

Il presidente del VI municipio si esprime riguardo all'articolo del Messaggero
riceviamo e pubblichiamo - 5 febbraio 2008

Nell’articolo pubblicato il 5 febbraio sul Messaggero, si leggono all’interno di una mia dichiarazione le parole "ronde a piedi" e questo particolare non è trascurabile, perché il Messaggero nei giorni scorsi ha parlato ampiamente di "ronde" riferendosi ad iniziative del Partito politico "La Destra". Mentre quello da noi predisposto e da me descritto è un servizio di controllo svolto da una società abilitata e con la quale è stato stipulato, rispettando le procedure, un contratto di servizio.
L’altra precisazione è quella concernente il numero delle scuole, sono quindici e comprendono anche quelle che non hanno subito furti o intrusioni e il controllo in questi casi è preventivo. Naturalmente, ma questo è stato già chiarito dati alla mano, Il Prenestino non è "un quartiere continuamente sotto scacco di ladri e delinquenti" ma ognuno è libero di persistere nelle proprie convinzioni.

Il presidente del VI municipio Teodoro Giannini


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti