Sgombero delle aree golenali a Magliana

Figliomeni (Misto) - Rollero (FI): "Il provvedimento fa seguito alle nostre richieste"
Redazione - 11 luglio 2018

“Lo sgombero odierno di insediamenti abusivi nelle aree golenali del Tevere all’altezza del viadotto della Magliana fa seguito alle nostre pressanti richieste avanzate nei confronti del Sindaco e della Giunta con specifiche e mirate interrogazioni. Di questa importante attività, pertanto, ringraziamo la Polizia Locale coordinata dal comandante Di Maggio ed i vari uffici che si sono adoperati confidando che adesso ci siano ulteriori azioni di forte contrasto al degrado ed all’incuria di tante altre zone della Capitale che, purtroppo, sono abbandonate dall’Amministrazione grillina che guida il Campidoglio. Dispiace però che, per quanto riguarda la rimozione dei rifiuti e delle baracche, l’Assessore Montanari rimpalli la responsabilità, peraltro in modo tardivo, alla regione Lazio dell’impalpabile ed invisibile presidente Zingaretti lasciando invariata la gravissima situazione di degrado. Proprio per questo troviamo fuori luogo i soliti slogan dell’Amministrazione Raggi che dovrebbe pensare a garantire più sicurezza ai cittadini ed a tenere più pulita la nostra città piuttosto che passare il tempo dietro le tastiere dei computer”.

Lo dichiarano Francesco Figliomeni, consigliere dell’Assemblea Capitolina del gruppo Misto e Marco Rollero, presidente del club delle libertà per le politiche sociali e sicurezza di Forza Italia.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti