Roma capitale della moda

Il museo di Valentino in forse, Vannini: "è necessario far ripartire anche la moda, settore strategico"
A.M. - 5 febbraio 2009

Dopo le polemiche scatenate dalla dichiarazione del Presidente della Commissione Turismo e Moda del Comune di non voler realizzare nessun museo di Valentino, progetto sostenuto in passato dall’ex Sindaco Veltroni, Alemanno interviene annunciando alla Stampa la volontà dell’amministrazione di dare una sede adeguata al museo del grande sarto. Per il sindaco di Roma. ‘l’unico problema consisterebbe nel "contemperare le esigenze di Valentino con quelle degli stilisti romani e dell’amministrazione". "Dobbiamo fare in modo – ha dichiarato il primo cittadino – che, rispetto all’attesa di una donazione, ci possa essere un punto di equilibrio per ospitare questo museo, che è interesse non solo dell’amministrazione ma di tutta la città”.

"Roma è una delle capitali più importanti a livello mondiale per quel che concerne la cultura, il turismo e non solo – ha detto Alessandro Vannini Presidente della Commissione Turismo e Moda del Comune – è proprio per questo che è necessario far ripartire anche la moda, settore strategico dal punto di vista dell’immagine e dell’economia. Per questo non ci si può arenare sulle sterili polemiche sul si o sul no al museo di Valentino a Roma, come la Regione Lazio sta facendo in questi giorni. Bisogna guardare oltre, creare il sistema moda a Roma, coinvolgendo il maggior numero di stilisti, a cominciare da Valentino, che vorrei diventasse figura di riferimento, per garantire alla nostra città un posto di primo piano a livello internazionale nel settore. Sono sicuro che tutti i grandi stilisti italiani, con la grande esperienza internazionale che li contraddistingue, comprendano che questo è il momento per lavorare insieme e collaborare con le istituzioni per far avere a Roma il posto che le compete nel panorama internazionale nel campo della moda."


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti