Roma-Benevento 5-2, le pagelle

Under salvatore della patria, poi 6,5 a Fazio, Dzeko e Defrel autori delle altre reti. Deludono Florenzi e Strootman
Gianluigi Polcaro - 12 febbraio 2018

ROMA:

Alisson 6:

Incolpevole sui due gol presi. Per il resto non è particolarmente impegnato. Sbaglia un rinvio rilanciando l’azione dei campani

Florenzi 5:

Poco reattivo e poco attento anche a livello difensivo. In fase di costruzione, a parte gli spunti iniziali, è deludente

Manolas 6:

Ci mette sempre una pezza. Con Fazio sempre poco visibile, anche perchè pressato dalle “streghe”, è il greco che deve impostare, ma con scarsi risultati

Fazio 6,5:

Manca ancora il piglio del “Comandante”, ma è bravo a sfondare la porta di Puggioni di testa rimettendo in riga la gara

Kolarov 5,5:

Non è lucido come a inizio campionato. Non riesce mai a superare l’uomo e anche i suoi cross non sono più precisi come prima

Gerson 6:

Non demerita, difende bene palla e fa la giusta densità nella sua zona di competenza. In crescita

Strootman 5:

Delude sia da centrale di centrocampo che da mezz’ala. Manca di ritmo e di conseguenza il suo filtro non funziona. Deludente in fase di ripartenza e costruzione di gioco

Under 8,5:

L’eroe della serata.

Il giovanotto turco ci mette tanta tigna e la trasforma in classe da vendere.
Sono le sue giocate indispensabili a sbloccare il match.

Da un suo affondo sulla destra nasce il cross per la testa vincente di Dzeko, poi segna la rete del 3-1 con una staffilata di prima.

È ancora lui che dalla trequarti con un tiro a giro sorprende Puggioni segnando un gol bellissimo.

È finalmente l’uomo in più, ma è presto per consacrarlo a erede di Salah

(82′ De Rossi) s.v.:

Al rientro dal fastidioso e annoso guaio muscolare ai polpacci

Perotti 5,5:

Da trequartista non è molto pimpante. Non riesce ad azzeccare un dribbling e la sua manovra è troppo lenta. Da esterno sinistro va meglio, soprattutto per l’assist in occasione della prima rete di Under. Non è il miglior Perotti

(89′ Schick) s.v.

El Shaarawy 5,5:

Nel primo sono le sue le occasioni migliori, ma sbaglia, però, un rigore in movimento calciando alto. Per il resto è troppo discontinuo e a inizio ripresa esce per Defrel

(56′ Defrel) 6,5:

Il francese fa molto movimento come il suo solito e sa allargarsi sia a destra che a sinistra. Premiato con la rete su rigore del 5-2

Foto Alfredo Falcone – LaPresse

Dzeko 6,5:

Va a segno anche il gigante bosniaco che porta la Roma in vantaggio.

Non ha molte occasioni e nel primo tempo è poco cattivo, sempre di testa, imbeccato dal solito Under.

Dopo il gol si mette al servizio della squadra con assist e verticalizzazioni dando l’idea di essersi sbloccato dal torpore degli ultimi tempi

All. Di Francesco 6:

Con la moria dei centrocampisti è costretto a giocare con Perotti davanti a Strootman e Gerson. Primo tempo molto brutto con una squadra involuta e spaventata che subisce anche l’iniziale vantaggio degli ospiti. Poi, dopo la rete di Dzeko, si sblocca, ma c’è da ricostruire un certo ottimismo

BENEVENTO:

Puggioni 5,5; Venuti 6, Djimsiti 5,5, Costa 5,5, Letizia 5,5; D’Alessandro 6 (60′ Lombardi 6), Viola 5,5, Sandro 6, Djuricic 6 (78′ Del Pinto s.v.); Brignola 6; Guilherme 7. All. De Zerbi 6

Arbitro: Manganiello 6:

Dirige una gara veloce nei ritmi ma corretta

Cronaca e videosintesi di Roma – Benevento 5-2


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti