Ponte dell’Osa riaperto al transito ciclo-pedonale

Allo studio una soluzione transitoria per traffico veicolare
Redazione - 30 aprile 2018

Il Ponte dell’Osa, a Castel Verde nel Municipio VI, è stato riaperto al transito ciclo-pedonale. Il 5 aprile scorso una parte della soletta del Ponte dell’Osa ha ceduto; immediatamente intervenuti sul posto i vigili del fuoco e i tecnici del Simu hanno deciso di chiudere al transito il ponte per garantire la sicurezza dei cittadini.

Negli ultimi giorni sono stati effettuati diversi sopralluoghi del Ponte dell’Osa ad opera della Commissione Sicurezza Stabili Pubblici di Roma Capitale insieme anche al Genio Militare.

È stata realizzata ad opera del Dipartimento SIMU (Lavori Pubblici) la pulizia dei fornici del ponte e per questo motivo, a seguito di un’ultima ispezione, la Commissione ha ritenuto di poter autorizzare la riapertura del ponte al transito ciclo-pedonale e di procedere con l’esecuzione dei lavori necessari a riportare in stabilità e sicurezza il ponte.

È stata quindi attivata l’impresa della manutenzione strade Grande Viabilità per l’allestimento, d’intesa con il VI Gruppo “Torri” della P.R.C., del percorso ciclo-pedonale che è stato quindi aperto al transito in data odierna. Si sta procedendo con le attività finalizzate all’affidamento delle indagini necessarie per la presentazione al Genio Civile del progetto di ristrutturazione del ponte, nonché all’affidamento della progettazione stessa.

Un lavoro che impegnerà il Dipartimento SIMU per alcuni mesi e che necessita di una soluzione transitoria in tempi rapidi. Nel frattempo quindi il Genio Militare sta verificando la possibilità di realizzare un ponte mobile al fine di garantire comunque la circolazione veicolare.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti