“Nun je da’ retta” di e con Adamo Dionisi a Casale Caletto

Francesca Di Iorio - 11 luglio 2018

All’interno della VII edizione di Casale Caletto Festival, che terminerà il 4 agosto 2018, troviamo numerosi spettacoli tra i quali in scena sabato 14 luglio Nun je da’ retta” di e con Adamo Dionisi, (attore di Suburra di S. Sollima, Brutti e cattivi di C. Gomez, Dogman di M. Garrone). Uno spettacolo che racconta la romanità autentica tra musica e poesia. Un modo quello di Dionisi di fare teatro, sincero che guarda al pubblico senza distanze, racconta Roma con la maestria di chi la conosce bene, di chi ci è nato e ci vive.

Nello spettacolo troviamo una romanità che si è persa, nel progresso come cantava la Ferri, ma grazie a questo modo di fare teatro si possono assaporare ancora le sfumature della vera romanità.

Lo spettacolo “Nun je da’ retta” è a ingresso gratuito, prerogativa di tutti gli eventi del Festival, ed inizierà per le ore 22.30 in via di Cervara 194. E’ ideato e interpretato da Adamo Dionisi (voce) accompagnato dai musicisti Vanessa Cremaschi (voce e violino) e Andrea Jannicola (chitarra). Vuole essere un omaggio alla tradizione culturale e musicale romana più autentica attraverso l’interpretazione delle opere di Ettore Petrolini, Trilussa, Giuseppe Gioacchino Belli ed Elio Petri.

Lo spettacolo sarà preceduto dalla proiezione del film “Gramigna”, una storia vera che tratta di riscatto sociale, con Enrico Lo Verso, Biagio Izzo e Gianluca di Gennaro, per la regia di Sebastiano Rizzo. La pellicola, tratta da una storia vera, affronta il tema del riscatto sociale e narra la vita del giovane Luigi, figlio di uno dei boss più potenti della malavita campana, da molti anni in carcere, che cerca di allontanarsi da un’esistenza che si fonda sulla criminalità.

Il festival prosegue la sua programmazione domenica 15 luglio con la proiezione dei film “Chi nasce tondo” di Alessandro Valori (ore 21.00) e “Cuori Puri” di Roberto De Paolis (ore 22.30).

Periferia e partecipazione

Il Festival – che quest’anno adotta il sottotitolo “Periferia e partecipazione” – offre, al quartiere romano di Casale Caletto, che ha il secondo indice di disagio sociale ed economico più alto di Roma, un’occasione di incontro e confronto con le arti e lo spettacolo.
L’organizzazione dedica i suoi eventi alle giovani generazioni con il preciso obiettivo di dare un’opportunità di riscatto alla periferia romana.

Il Festival, nato come momento di svago, ha saputo crescere negli anni trasformandosi in un appuntamento costante e autorevole, ottenendo il riconoscimento ufficiale di “Buona pratica culturale e per l’inclusione sociale” dalla Regione Lazio.

Tra gli appuntamenti più attesi vi è la proiezione del trittico di corti Quasi eroi, Se avessi le parole e Obbligo o verità che vanno a comporre Viale Giorgio Morandi opera sulle vite e gli amori dei ragazzi del quartiere di Tor Sapienza e del dittico Idris e A Special day (29 luglio), e ancora del film “Chi nasce tondo” e “Cuori puri” (15 luglio).
In programma è previsto inoltre lo spettacolo di carattere storico Dai Poeti armati alla Grande Guerra, che ripercorre le fasi e il clima che hanno portato allo scoppio della Prima Guerra Mondiale (7 luglio) e Nun je da’ retta (14 luglio).
Grande attesa anche per gli artisti di Supermagic, che si esibiranno in sorprendenti numeri di illusione e prestidigitazione (21 luglio), dell’esibizione di danza dell’ensemble di Taipei – Taiwan e del film Come un Gatto in Tangenziale (22 luglio). Il programma accoglie inoltre, il pregevole concerto voce e violino di Vanessa Cremaschi, dal titolo La canzone è popolare, che racconta di regioni e dialetti (28 luglio) e la Street Art di Krsitina Milakovic (30 luglio – 4 agosto).

Il Festival, organizzato dall’Associazione Trousse, fa parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE e gode del sostegno del MiBACT, della Regione Lazio della stessa SIAE nell’ambito del progetto ‘S’illumina. Il Festival è realizzato in partenariato con Accademia Togliani e in collaborazione con il Comitato di Quartiere Casale Caletto, Associazione Casale Caletto, Associazione V&C e con il patrocinio del Consiglio dei Ministri per le attività relative al centenario della Grande Guerra e del Mibact/Commissione Europea per gli eventi ufficiali dell’Anno Europeo del Patrimonio.

Il programma completo del festival e gli aggiornamenti sono consultabili sulla pagina Facebook Casale Caletto Festival.

Per informazioni:

tel. 06.45438002 (ore 10-13); whatsapp e cell. 339.5363402

e-mail: trousse@hotmail.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti