Nuovo mercato rionale di Pietralata: manca ancora una firma

Breve intervista alla Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa
Manuel Marchetti - 1 febbraio 2018

Nuovo mercato di Pietralata, atto sessantottesimo. Forse ci siamo, forse no.

La voce che circolava era di un avvenuta firma delle carte che servivano per il trasferimento e l’apertura definitiva del nuovo mercato in via di Pietralata angolo via del Cottanello.
Per avere la conferma ufficiale il 31 gennaio 2018 abbiamo contattato la Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa per un’intervista.

Presidente, la situazione del mercato è sbloccata? E’ tutto ok e il trasferimento imminente?

“In realtà siamo in attesa di un’ultima firma e poi le carte saranno completante. Contiamo di poter far tutto nel giro di poco tempo, magari anche nelle prossime settimane, in modo da dare il via libera al trasferimento dei commercianti nella nuova struttura.”

Il campo di calcetto soprastante il mercato è sprovvisto di spogliatoi, ma è a norma?

“Intanto ci tengo a dire che sono due situazioni distinte e separate. L’apertura del mercato non implica l’impiego del campo, perciò si sta parlando di un’altra cosa. In secondo luogo posso dire che stiamo verificando tutte le situazioni e sicuramente non apriremo strutture che non sono a norma di legge.”

Foto settembre 2015!!

Ma quindi il campo senza spogliatoi è o non è a norma di legge?

“Ripeto, stiamo verificando tutto e non andremo ad aprire strutture non a norma, su questo potete star tranquilli.”

Per quanto riguarda i lavori (bloccati) in via Tiburtina cosa ci può dire, come si sta muovendo il Municipio?

“Purtroppo quella è una questione che ha in mano Roma Capitale, non siamo noi Municipio in primo piano. Ci sono state delle novità perché i cantieri sono stati messi in sicurezza e alcuni new jersey sono stati tolti, all’altezza di Settecamini ad esempio, perciò qualcosina si è mosso. Purtroppo la ditta che ha l’appalto dei lavori è stata commissariata e, ripeto, non è una questione che può gestire in maniera diretta il Municipio, siamo in attesa di ulteriori novità.”

Lasciamo la Presidente al suo lavoro ma rimaniamo con l’amaro in bocca perché da quando la questione Mercato è passata di mano dalla gestione Pd (Municipio e Comune) a quella 5 Stelle (Municipio e Comune) non si sono registrati cambi di passo se non continui spostamenti di date: esattamente come avveniva prima.

Sicuramente molto più complessa la situazione di via Tiburtina ma come fatto negli anni precedenti pretendiamo che chi amministra il territorio si faccia portavoce verso il Comune del malcontento dei residenti (e non solo) perché la Tiburtina non è un vialetto e se bloccata o rallentata danneggia decine di migliaia di persone ogni giorno (da anni).


Commenti

  Commenti: 1


  1. Volevo denunciare lo stato di completo e totale degrado in cui versa il mercato di via Stefanini: senza norme di sicurezza, tra banchi chiusi, copertura pericolante (quando il vento tira un po più forte pezzi di lamiera volano via) fili della corrente scoperti e persone che abitano nei box. Bisognerebbe accelerare l’apertura del nuovo per motivi di sicurezza e di decoro

Commenti