Le arti e le professioni in un’Europa proiettata nel futuro

Nel convegno del 5 luglio 2018 organizzato dal Movimento Catilinario in collaborazione con l'EFA (European Free Alliance)
Rosa Valle - 4 luglio 2018

Il Movimento Catilinario giovedì 5 luglio 2018 dalle ore 17.30 alle 19.30 presso il Teatro Duse in in via Crema n. 8 a Roma (San Giovanni) terrà un convegno incentrato sull’Europa e sui suoi mille volti.

“Il Movimento Catilinario – spiegano gli organizzatori – con la collaborazione dell’EFA (European Free Alliance), vuole sensibilizzare i cittadini e soprattutto le nuove generazioni sul concetto d’Europa. Il passato, il presente e soprattutto il futuro del ‘Vecchio Continente’ saranno le tematiche che si dibatteranno. Tema cruciale quello del lavoro, le arti e le professioni, i cambiamenti e le rivoluzioni in una società in continua evoluzione.”

“Dove andrà a finire – conclude il comunicato – il nostro caro e amato continente? Che fine faranno i giovani europei? Dovranno continuare a emigrare anche oltreoceano, proseguirà la triste fuga di cervelli, o potranno regalarsi un futuro anche nei loro paesi? Quali sono gli scenari che ci aspettano? Bene, queste sono solo alcune delle domande che ci faremo e insieme a importanti ospiti cercheremo di trovare una risposta.”

Tra gli ospiti dell’evento il Dott.Andrea Cocco vicepresidente dell’EFA – Partito Sardo d’azione, il prof. Paolo Armellini docente dell’Università “La Sapienza” di Roma, l’avv. Stefano Di Perna, il dott. Paolo Paradisi commercialista e il dott.Luigi Plos scrittore guide escursionistiche. A moderare il dibattito il dott. Roberto Fiacco, presidente del Movimento Catilinario.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti