Iniziati i lavori al mercato rionale San Romano a Portonaccio

Il 25 maggio partito il primo stralcio di una riqualificazione ed "anche lo sportello anagrafico è stato adeguato"
Redazione - 31 maggio 2018

“Sono ufficialmente iniziati i lavori presso il mercato Portonaccio II a San Romano, – ha dichiarato la presidente del municipio IV Roberta Della Casa – il primo stralcio di una riqualificazione che inizia dai servizi igienici, sarà infatti finalmente realizzato un wc per disabili che mai era stato presente all’interno della struttura”.
“Anche lo sportello anagrafico – aggiunge – è stato adeguato ed è stato fornito dell’attrezzatura necessaria alla realizzazione della carta d’identità elettronica in barba a chi sosteneva che avremmo soppresso il servizio che invece non è mai stato in discussione.

Nei prossimi giorni partiranno anche le lavorazioni di adeguamento al mercato San Basilio. Un mercato su cui nessun intervento è stato mai realizzato dopo il 1982.
Queste sono le dimostrazioni della nostra attenzione ai mercati rionali come centralità del commercio e della comunità; lo sviluppo economico deve ripartire dalla piccola impresa propria del singolo territorio e queste sono le azioni concrete dell’amministrazione”.

Nella foto del 25 maggio 2018 un raggiante Fabrizio Montanini portavoce associazione commercianti Tiburtina (a sinistra, insieme a Valerio Giudice presidente del Mercato) che sente anche un po’ suo questo importante risultato: “Allora sono servite a qualcosa le mille denunce mediatiche fatte con comunicati, video, articoli di giornale e dirette tv!
Per non parlare delle ronde notturne quando i ladri avevano preso di mira il posto….
A seguito di queste azioni anche qualche consigliere del IV Municipio aveva preso a cuore questa situazione e finalmente possiamo dire che qualche risultato lo abbiamo ottenuto: l’inizio dei lavori ma anche la riapertura nei giorni scorsi dello sportello anagrafico con l’ampliamento del personale e il servizio di carte d’identità elettroniche.
Ora ci auguriamo di non aspettare i tempi biblici come con tutti i cantieri infiniti della nostra zona…”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti