Il Parchetto di via Dino Penazzato/V. Altobelli in attesa di interventi

Tanti i rami spezzati durante la scorsa nevicata e ancora a terra
Alessandro Moriconi - 14 marzo 2018

Il 26 febbraio 2018 è nevicato a Roma e tra il vento gelido di Burian e il peso della neve decine e decine sono stati gli alberi caduti o che hanno visto schiantarsi a terra parti di essi.

Anche al parchetto che si trova tra via Dino Penazzato e via V. Altobelli alcuni pesanti rami sono caduti in terra, altri si sono spezzati e rimasti a penzoloni tanto da richiedere l’intervento sia della Polizia Roma Capitale che del Servizio Giardini.

Da quel giorno purtroppo nessuno si è fatto più vivo, denunciano i cittadini frequentatori del piccolo polmone verde, e ad oltre quindici giorni dalla nevicata a Roma ci sono a terra ancora tutte le ramaglie e la sicurezza da possibili danni dovute a cadute in terra di rami penzolanti ad oltre 10 metri di altezza è ‘garantita’ dal nastro di plastica della Polizia Roma Capitale… Un po’ poco, no ?

Vale la pena ricordare che a pochi metri c’è il giardino intitolato al vigile del fuoco Di Veglia, deceduto in servizio nel drammatico incendio di via Ventotene e sul quale insiste un Pup abbandonato e sul quale il Municipio Roma V si era espresso con una decisione che ne prevedeva la tombatura, tombatura di cui nessuno più parla.

E anche questo ovviamente contribuisce al degrado dell’area.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti