Fontana Calda (VI municipio) attivata nuova differenziata

L'Ama: E’ scattato per oltre 10.500 abitanti il nuovo modello di raccolta differenziata tecnologica. Effettuati i primi 2 prelievi “porta a porta” dei rifiuti nell’area
Redazione - 11 luglio 2018

E’ scattato per gli oltre 10.500 abitanti di Fontana Candida nel VI municipio il nuovo modello di raccolta differenziata tecnologica. Gli addetti hanno già effettuato i primi 2 prelievi “porta a porta” dei rifiuti nell’area.

Lo comunica in una nota Ama.

Come previsto dal nuovo piano, da adesso in poi, saranno 3 i giorni (martedì, giovedì e domenica) nei quali i cittadini dovranno esporre contemporaneamente due tipologie di rifiuto: sempre la frazione organica e, a seconda del giorno, anche la frazione “secca” prevista da calendario (carta; plastica/metallo; rifiuto residuo indifferenziato). Cambiano i colori dei contenitori, che sono stati adeguati alla norma UNI 11686 del 2017: materiali non riciclabili coperchio grigio; scarti alimentari e organici coperchio marrone; plastica coperchio giallo; carta coperchio blu. L’esposizione dei bidoncini/mastelli a cura degli utenti è prevista nella fascia oraria serale (19 – 21). Per bottiglie e vasetti di vetro, si continueranno ad utilizzare le campane verdi stradali.

In questa fase di avvio del servizio, come nelle scorse settimane, l’azienda “accompagna” cittadini ed esercenti, sensibilizzandoli alle nuove modalità di raccolta anche attraverso la presenza sul territorio di eco-informatori, tecnici e agenti accertatori. Il personale Ama, oltre ad essere a disposizione per informazioni sul campo e attraverso la Linea Verde, verifica i conferimenti apponendo un bollino rosso di “avvertimento” con pollice verso sui contenitori in caso di errori nella separazione dei materiali.

Si ricorda che la raccolta differenziata, effettuata secondo le modalità indicate dall’azienda e dall’Amministrazione, è un obbligo prescritto dal vigente Regolamento sulla Gestione dei Rifiuti Urbani e dalla Determina Dirigenziale n 535 dell’11 maggio 2018. Gli utenti che non avessero ancora il kit di raccolta devono quindi provvedere a mettersi in regola fissando un nuovo appuntamento al numero 0686973196 oppure recandosi per ritirarlo – dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 – negli uffici start-up presso le sedi di via M. Rutilio n. 14/16 e via B. Torti n. 13 c. In questo caso è necessario essere muniti di un documento di identità o, in alternativa, di delega scritta dell’intestatario Ta.Ri. Saranno inoltre allestiti gazebo nei punti di maggiore aggregazione sul territorio. Oltre al materiale informativo incluso nei kit (calendari di raccolta, brochure, ecc.) ricevuti a domicilio, i cittadini possono trovare e scaricare tutte le informazioni accedendo al sito amaroma.it.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti