“Fino al paradiso” in scena al teatro Agorà, anche a capodanno

Scritto e diretto da Anna Fraioli , al teatro di Trastevere dal 28 al 31 dicembre 2017 con rinfesco e brindisi finale
Gianluigi Polcaro - 6 dicembre 2017

La Bottega dell’attore presenta “Fino al Paradiso”, uno degli ultimi lavori teatrali di Anna Fraioli, autrice e regista della commedia che andrà in scena al teatro Agorà di Trastevere dal 28 al 31 dicembre 2017. In occasione di capodanno si inizia alle 22 per poi festeggiare dalle 23,30 con gli attori e il cast della compagnia con un rinfresco, lenticchie, salsicce e cotechino e brindando al nuovo anno.

Lo spettacolo è ambientato in uno scenario fantastico, in una villa immersa nella natura e trasformata in un Bed & Breakfast.

Un intreccio magico tra varie dimensioni

Coppie, amici, uomini in cerca d’amore intrecceranno le loro storie con qualcosa di meno razionale, dell’altro mondo, che preesiste in quel luogo. Una commedia quindi che attraverso la piega surreale prova a indagare l’animo dei personaggi che la popolano, le loro più sincere emozioni e intenzioni celate solo apparentemente, ma che paleseranno un intreccio magico tra varie dimensioni.

Come se suggerimenti o volontà dall’altrove possano influenzare le nostre azioni nel presente, come se la nostra coscienza non fosse soltanto nostra, ma collettiva. Senza scomodare Jung, o forse sì, la commedia offre profondi spunti di riflessione che non deragliano però, dallo spartito della comicità.

Info e orari

Il teatro Agorà si trova in via della Penitenza 33, Roma. Per info e prenotazioni: 3474522827

Dal 28 al 30 dicembre 2017 ore 21,00; il 31 dicembre dalle 22 fino a Capodanno.

Il cast

Gli attori:

Alessandro Arseni, Alessandro Gianfaldone, Andrea Melchiorre, Annamaria Pediconi, Eleonora Poggiu, Elisabetta Baldi, Elisabetta Madau, Erika Caruso, Fabio Tamburini, Fabrizio Ferroni, Francesca Molfetta, Iole Pisano, Marco Tavani ,Raffaella Ariganello, Serena Brilli, Serena Miracapillo.

Testi e regia: Anna Fraioli

Costumi: Vita Barbato

Fotografia di scena: Adriano Mannocci e Chiara Abbruzzese

Illustrazione e grafica di Veronica Malatesta

Scenografia: Ambramà

Ufficio stampa: ura Mauti

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti