Fair play, Figliomeni: “Promuovere iniziative per una sana cultura sportiva”

Redazione - 9 luglio 2018

“Lo sport riveste da sempre un ruolo fondamentale di educazione e formazione, in quanto ha la capacità di esaltare, nelle persone che lo praticano, attitudini di valore morale e umano. Lo sport infatti con le sue regole, aiuta a sviluppare il confronto con l’avversario come spinta ad esprimere le proprie potenzialità, lo spirito di squadra per uno scopo comune e la lealtà nel saper perdere ma principalmente nel saper vincere in modo corretto. Abbiamo a questo riguardo predisposto una mozione in Assemblea Capitolina, volta ad iniziative in favore di ragazzi e bambini delle scuole romane e delle associazioni sportive dilettantistiche in materia di fair play sportivo, per instillare i valori della correttezza agonistica e della sana competizione. Troppe volte sugli spalti e in campo, ci sono violenze tra gli stessi genitori di giovani calciatori e contro gli arbitri, non essendo per nulla educativo per un bambino vedere la propria mamma che si azzuffa con altri genitori per una semplice partita di pallone. Abbiamo chiesto al Sindaco e agli Assessori competenti di far istituire una giornata specifica sul fair play nel Comune di Roma, coinvolgendo anche i tesserati di società sportive dilettantistiche e professionistiche delle varie discipline sportive, tra cui per il calcio la Roma e la Lazio, di attivarsi presso le scuole di Roma Capitale affinché si possano organizzare dei convegni periodici sul tema del fair play, attraverso il coinvolgimento di psicologi ed esperti del settore oltre la presenza di tesserati delle società sportive e degli arbitri, ed infine di promuovere ogni iniziativa utile presso tutte le realtà sportive ed educative volte al miglioramento dei principi del fair play”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere capitolino del Gruppo Misto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti