Domenica 16 settembre: #ViaLibera a pedoni e ciclisti per la Settimana Europea della Mobilità

Previsto un percorso di 24 chilometri con 55 presidi fissi delle forze dell’ordine e 1.400 transenne per bloccare le auto
Vania Garzillo - 11 settembre 2018

A Roma, nel corso della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2018, è stata organizzata la nuova edizione di #VIALIBERA: alcune strade che, per l’intera giornata di domenica 16 settembre, saranno chiuse al traffico e dedicate a pedoni e ciclisti.

E’ previsto un percorso di 24 chilometri con 55 presidi fissi delle forze dell’ordine e 1.400 transenne per bloccare le auto, che ha l’obiettivo di promuovere un modo diverso di vivere la città.

La Settimana Europea della Mobilità

La Settimana Europea della Mobilità Sostenibile è promossa dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e, dal 2002, si svolge ogni anno dal 16 al 22 settembre in tutta Europa.

L’appuntamento è diventato, via via, un’occasione sempre più importante per incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani.

Gli spostamenti effettuati a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici, infatti, rappresentano modalità di trasporto sostenibile che, oltre a ridurre le emissioni di gas tossici, l’inquinamento acustico e la congestione del traffico, possono giocare un ruolo importante per il benessere psicofisico delle persone.

Tutte le strade di #VIALIBERA

L’iniziativa romana, già realizzata in via sperimentale il 10 giugno con il “numero zero”, per testare il percorso e avviare il coinvolgimento dei cittadini, è promossa da Roma Capitale, assessorati alla Città in Movimento e Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi, insieme alla Consulta Cittadina Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità. È a cura di Roma Servizi per la Mobilità.

Di seguito l’elenco delle strade chiuse e riservate alle biciclette e ai pedoni:

Via Cola di Rienzo, Via Appia Antica, Via Tiburtina, Via di Porta S. Sebastiano, Via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, Viale di S. Gregorio (pedonalizzazione parziale limitata alla sola carreggiata lato Palatino. Doppio senso di marcia su carreggiata lato Celio con dispositivi “defleco” per separazione sensi di marcia (sistemazione già prevista da progetto GRAB), Via di Santa Bibiana e via G. Giolitti, Via XX Settembre (completamente chiusa al traffico veicolare, fatta eccezione per ‘ricircoli’ locali e accesso area parcheggio), Piazza Venezia (chiusura parziale lato Assicurazioni Generali/Colonna Traiana. Varco di attraversamento via IV Novembre/via C. Battisti. Doppio senso su lato Palazzo Venezia gestito con separatori “defleco” e presidio Polizia Locale), Viale delle Terme di Caracalla (pedonalizzazione parziale limitata alla sola carreggiata centrale. Carreggiate laterali per distribuzione e linee bus), Via Labicana (pedonalizzazione parziale limitata alla sola carreggiata nord lato Collle Oppio), Viale Manzoni (pedonalizzazione parziale, transito consentito per ‘ricircoli’ locali), Viale Regina Elena (pedonalizzazione parziale limitata alla sola carreggiata lato università), Via G. M. Lancisi, Viale del Policlinico (chiusura carreggiata lato mura), Via Bissolati (chiusura semicareggiata direzione via Veneto. Via Veneto: chiusura totale da via Bissolati a Porta Pinciana), Viale San Paolo del Brasile (percorso interno a Villa Borghese, accessibile solo agli autobus).

Gli organizzatori invitano a proporre nuove strade ed eventi

Il percorso, potrà essere ulteriormente dettagliato e ampliato: altri itinerari potranno essere individuati in base alla risposta della Città e alle proposte dei cittadini.

I percorsi si arricchiranno di eventi, attività e feste di quartiere, iniziative mirate a promuovere un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli.

Il progetto consentirà tra l’altro di verificare le pedonalizzazioni transitorie e definitive già allo studio da parte dell’Amministrazione nell’ambito dei diversi Municipi, e di promuoverne di nuove.

Coloro che contribuiranno a valorizzare la giornata con eventi ed iniziative saranno rappresentati nel Programma #VIALIBERA, pubblicato e in aggiornamento continuo sulla pagina web di romamobilita.it, dove sono disponibili tra l’altro tutte le informazioni relative all’evento, le mappe e le indicazioni sugli itinerari, nonché il programma delle ulteriori iniziative previste da domenica 16 settembre a sabato 22 settembre, nell’ambito della “Settimana europea della Mobilità” 2018.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti