Continua la rassegna Il Cinema in Piazza

O meglio: nelle Tre Piazze: San Cosimato, Casale della Cervelletta, Porto turistico a Ostia. Il programma dal 9 al 15 luglio 2018
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 10 luglio 2018

Ecco il programma dal 9 al 15 luglio 2018 della rassegna Il Cinema in Piazza. Da segnalare in particolare martedì 10 luglio Gigi Proietti che presenta “Febbre da cavallo”.

Cinema in piazza San Cosimato

A Piazza San Cosimato proiezioni in originale a eccezione dei classici Disney e Pixar

Il mercoledì e il giovedì l’audio del film verrà diffuso in cuffia

Lunedì 9 luglio

LE PIACE BRAHMS? (Goodbye again) di Anatole Litvak (1961, 120 min)

Paula Tessier è un’arredatrice di 38 anni, fidanzata con R oger Demarest, egoista e spregiudicato, che non si fa remore di tradirla in continuazione. Quando Paula conosce Philip, il figlio venticinquenne di una sua cliente, il ragazzo si innamora di lei. Paula cerca prima di allontanarlo da s é ma poi cede . Roger, geloso e indispettito, fa di tutto per riconquistarla, fino a chiederle di sposarlo. Paula accetterà ma Roger continuerà a tradirla anche nei primi giorni del loro matrimonio…

Martedì 10 luglio

ore 19.30 Consegna premio “Talento&Tenacia”

GIGI PROIETTI presenta FEBBRE DA CAVALLO di Steno (1976, 94 min)

La commedia all’italiana che ha dato vita al termine “mandakata” Bruno Fioretti, detto Mandrake, si barcamena come attore e indossatore, mantenuto dalla barista Gabriella, di cui sperpera i guadagni puntando sulle corse di cavalli. I suoi sodali con il vizio del gioco sono Pomata e Felice, con i quali forma un trio di perdenti senza pari.

Mercoledì 11 luglio

DARIO ARGENTO propone VESTITO PER UCCIDERE di Brian De Palma (1980, 104 min)

Una delle pazienti di un noto psicanalista viene uccisa sotto gli occhi di una ragazza-squillo, ingiustamente sospettata del delitto. L a testimone però, assieme al figlio della vittima, smaschererà il vero maniaco omicida.

Giovedì 12 luglio

DARIO ARGENTO propone L’UCCELLO DALLE PIUME DI CRISTALLO di Dario Argento (1970, 96 min)

Uno scrittore americano assiste a un tentativo di omicidio. Benché sia stato soltanto il suo intervento a mettere in fuga il misterioso killer, le indagini della polizia si concentrano proprio su di lui, mentre l’assassino continua a uccidere indisturbato. Insieme alla fidanzata, cercherà allora di risolvere la situazione: un dettaglio che sfugge alla memoria sembra l’elemento fondamentale in grado di risolvere l’enigma.

Venerdì 13 luglio

LAURA BISPURI e ALBA ROHRWACHER presentano VERGINE GIURATA di Laura Bispuri (2015, 90 min)

Hana, orfana albanese, viene accolta in casa da Gjergi, un montanaro con moglie e figlia. La cultura arcaica che abita quelle regioni mortifica e reprime il femminile, e Hana si ritrova a compiere una scelta drastica: diventare una vergine giurata, ovvero giurare verginità eterna e assumere un’identità maschile. Da quel momento sarà Mark e condurrà la sua vita come un uomo. Molti anni dopo Mark si reca in Italia e a poco a poco, in contatto con una cultura più aperta, Mark ritroverà in sé le tracce di Hana.

Sabato 14 luglio

CENERENTOLA di Walt Disney (1950, 75 min)

Una giovane orfana diventa la serva di una matrigna crudele e delle sue sorellastre Anastasia e Genoveffa. Le angherie sono all’ordine del giorno, ma la protagonista sopporta con pazienza, complice una schiera di animaletti che abitano la casa. L’occasione per un futuro migliore arriverà con un ricevimento indetto dal re…

Domenica 15 luglio

MANHATTAN di Woody Allen (1979, min 96)

Ike è uno sceneggiatore per la tv che ama svisceratamente il luogo in cui vive e nel quale vuole ambientare il suo primo libro. Ama anche la giovane Tracy, da lei a sua volta riamato, dopo essersi separato dalla moglie che ora vive con una donna e sta per mettere in piazza i particolari intimi della loro vita di coppia. Ike vorrebbe che Tracy cogliesse l’occasione che le viene offerta di partecipare a uno stage teatrale a Londra e intanto conosce Mary, una giornalista, con la quale scopre progressivi elementi di affinità.

 

Cinema al Parco Casale della Cervelletta

(Via della Cervelletta all’incrocio con Via di Tor Cervara)

Proiezioni in lingua italiana

 

Lunedì 9 luglio

GIULIA APPOLLONI presenta IL CIRCO di Giulia Appolloni (15 min)

IRENE DIONISIO presenta LE ULTIME COSE di Irene Dionisio (2016, 85 min)

Per l’iniziativa “Sillumina – L’alba del cinema”, il film di Irene Dionisio: tre storie che si intrecciano al Banco dei Pegni di Torino, tra crisi economica, nuove povertà, dignità e ricerca di un riscatto. La proiezione è preceduta da un corto prodotto nell’ambito delle attività formative della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

 

Martedì 10 luglio

L’INVASIONE DEGLI ULTRACORPI di Don Siegel (1956, 80 min)

F orze extraterrestri privano gli uomini dell’anima e della mente, lasciandone i corpi come involucri vuoti. Il dottor Miles scopre con terrore che sempre più persone intorno a lui sono state trasformate in ultracorpi. Per salvare l’umanità bisognerà intervenire…

 

Mercoledì 11 luglio

L’INDISCRETO FASCINO DEL PECCATO di Pedro Almodóvar (1983, 114 min)

Yolanda, stella del bolero, è ricercata dalla polizia, e si rifugia in convento. Il suo arrivo viene salutato dalle 5 suore come un segno divino e, mentre la Madre Superiore, invaghitasi di lei, le procura le dosi di eroina e si droga con lei, Yolanda decide di troncare ogni legame con il passato e di smettere con la droga. Ma il processo di disgregazione della inconsueta comunità è iniziato e, quando avverrà l’inevitabile chiusura del convento, ognuna andrà per la sua strada.

 

Giovedì 12 luglio

DANIELE LUCHETTI, FRANCO PIERSANTI e RICCARDO TOZZI presentano MIO FRATELLO È FIGLIO UNICO di Daniele Luchetti (2007, 100 min)

​A​nni Sessanta a Latina. Accio è il più giovane di tre fratelli, scontroso e attaccabrighe, e la sua vita si svolge fra ideali ora vivi e poi dimenticati. Suo fratello Manrico è bello, carismatico, amato da tutti ma altrettanto pericoloso. I due fratelli corrono su opposti fronti politici, amano la stessa donna e attraversano, in un confronto senza fine, una stagione fatta di fughe, di ritorni, di botte e di grandi passioni.

 

Venerdì 13 luglio

PRINCESS MONONOKE di Hayao Miyazaki (1997, 134 min)

È la storia di Ashitaka, un guerriero Emishi, e della maledizione caduta su di lui dopo che ha salvato il suo villaggio dalla furia di Nume cinghiale, impazzito dall’ira. Destinato a morte certa, il giovane abbandona il villaggio per evitare che il maleficio ricada su tutti gli abitanti. Durante il suo viaggio, si ritroverà immischiato in una guerra tra umani e divinità. È qui che incontrerà le due acerrime nemiche Eboshi, la padrona della città del ferro, e San, la principessa spettro. L’umana che cerca di distruggere il bosco delle divinità e la ragazza lupo che cerca di contrastarla.

 

Sabato 14 luglio

VIA COL VENTO di Victor Fleming (1939, 238 min)

Il film con più spettatori nella storia del cinema è un affresco melodrammatico ma spettacolare e coinvolgente della guerra di Secessione che mette al centro le peripezie e i matrimoni di un’egocentrica ragazza del Sud, Rossella O’Hara, nell a Georgia del 1861.

 

Domenica 15 luglio

GOMORRA di Matteo Garrone (2008, 137 min)

Dal romando di Roberto Saviano, ritratto della camorra e della criminalità campana. Potere, soldi e sangue sono i “valori” con i quali gli abitanti della provincia di Caserta, tra Aversa e Casal di Principe devono scontrarsi ogni giorno. Quasi sempre si può solo obbedire alle regole del Sistema e solo i più fortunati possono pensare di condurre una vita “normale”.

 

Porto Turistico di Roma a Ostia

(Terrazza C Lungomare Duca degli Abruzzi)

Proiezioni in lingua italiana

 

Lunedì 9 luglio

8 e ½ di Federico Fellini (1963, 138 min)

Guido è un regista, quarantenne, un po’ stanco, l’ispirazione si è fatta sottile, le idee sono rare e astratte. Ha fatto costruire un’immensa e costosa impalcatura che forse servirà per un film di fantasia. Intorno a lui ci sono tecnici che urlano, amanti di produttori, velleitari che propongono sceneggiature, anziane attrici che aspirano a un ultimo colpo di coda. La sua fantasia intanto corre liberamente nel passato tra timori, misteri, curiosità, eccitanti trasgressioni. Infine ecco il grande girotondo da fiera, con i personaggi che si tengono per mano: il grande palcoscenico della vita in cui tutto scorre.

 

Martedì 10 luglio

GIANSALVO PINOCCHIO presenta ALMOST DEAD di Giansalvo Pinocchio (7 min)

CATERINA CARONE presenta FRAULEIN di Caterina Carone (2016, 101 min)

Per l’iniziativa “Sillumina – L’alba del cinema”, il film di Caterina Carone: Fraulein, la signorina, è il soprannome che il paese ha affibbiato alla quarantenne Regina per sottolineare il suo status di “zitella”. A lla porta si presenta però uno sconosciuto, determinato a vincere la riluttanza di Fraulein a intrattenere rapporti col resto del genere umano, soprattutto maschile. La proiezione è preceduta da un corto prodotto nell’ambito delle attività formative della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

 

Mercoledì 11 luglio

CLAUDIO BISIO presenta SI PUÒ FARE di Giulio Manfredonia (2008, 111 min)

​ Siamo nella Milano degli anni ‘80. Nello è un sindacalista dalle idee troppo avanzate per il suo tempo. Quando viene “retrocesso” al ruolo di direttore di un’associazione di malati di mente, decide di coinvolge rli in un lavoro di squadra.

 

Giovedì 12 luglio

BLING RING di Sofia Coppola (2013, 90 min)

U n gruppo di adolescenti ossessionati dalla vita delle star ci trascina sulle colline di Hollywood in una folle e avvincente sequenza di crimini ai danni di Paris Hilton, Orlando Bloom e Rachel Bilson, arrivando a sottrarre dalle loro abitazioni circa 3 milioni di euro in beni di lusso.

 

Venerdì 13 luglio

CENERENTOLA di Walt Disney (1950, 75 min)

Una giovane orfana diventa la serva di una matrigna crudele e delle sue sorellastre Anastasia e Genoveffa. Le angherie sono all’ordine del giorno, ma la protagonista sopporta con pazienza, complice una schiera di animaletti che abitano la casa. L’occasione per un futuro migliore arriverà con un ricevimento indetto dal re…

 

Sabato 14 luglio

ANDREA MOLAIOLI e il CAST presentano SLAM – TUTTO PER UNA RAGAZZA di Andrea Molaioli (2016, 100 min)

Samuel ha 16 anni, ama lo skate e sogna un destino diverso da quello della propria famiglia. Alice, bella e spregiudicata, che immediatamente intuisce nel ragazzo un’aura diversa dagli altri. Per innamorarsi a quell’età basta un attimo, come lasciarsi oppure complicarsi la vita.

 

Domenica 15 luglio

GRINDHOUSE: DEATH PROOF di Quentin Tarantino (2007, 114 min)

Un gruppo di ragazze trascorre le serate nei locali di Austin senza passare inosservate. Tra chi le osserva c’è anche Stuntman Mike, un killer che attende solo di poterle attirare nella propria trappola: la sua Chevrolet Nova.

 

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti