Cagliari-Lazio 2-2: un super goal di Immobile evita la sconfitta

Goal incredibile di tacco di Immobile che al 95' evita la sconfitta in trasferta, in una gara segnata ancora dalle polemiche sul Var
Marco Savo - 12 marzo 2018

Un super goal di tacco di Ciro Immobile al 95’ ha evitato alla Lazio la sconfitta in casa del Cagliari, nella gara valida per la 28^ giornata della Serie A Tim. La squadra d’Inzaghi vista in Sardegna è sembrata stanca e che ha sofferto oltre misura i cagliaritani, che per due volte si sono portati in vantaggio.

Ma su questo match ha pesato come un macigno l’ennesima direzione arbitrale discutibile di questa stagione ed un uso del Var a fasi alterne. Ma andiamo con ordine: nel primo tempo, dopo il primo fortunoso goal del Cagliari, Immobile è stato steso in area avversaria da due cagliaritani senza che l’arbitro è intervenuto o ha deciso di rivedere le immagini al Var. Nella ripresa, nell’area opposta, Pavoletti ha subito fallo da Luiz Felipe ed in questo caso il Sig. Guida è andato davanti al monitor a rivede le immagini, assegnando il penalty contro i biancocelesti, tiro dagli undici metri poi trasformato da Barella.

Nel dopo gara Inzaghi ed i giocatori della Lazio hanno giustamente alzato la voce contro la classe arbitrale, troppi infatti i casi da moviola che stanno penalizzando i biancocelesti nella loro rincorsa Champions.

Var o non Var?

La gara della Sardegna Arena di Cagliari, come in tutti i campi della 28^ giornata, è iniziata sotto il segno del ricordo di Davide Astori, nonché ex giocatore del Cagliari. In campo Inzaghi ha tenuto inizialmente in panchina Milinkovic-Savic e Felipe Anderson, con Luis Alberto che ha fatto da suggeritore per Immobile. Proprio lo spagnolo è stato il più pericoloso nei primi minuti di gioco con un velenosissimo rasoterra.

Al 25′ dalla parte opposta il Cagliari ha trovato il vantaggio: Basta si è perso Miangue il quale ha crossato in area per il nordcoreano Han che di testa ha chiamato al miracolo di Strakosha, con la palla che però poi è carambolata prima sulla faccia di Pavoletti e poi in rete.

La Lazio ha reagito immediatamente ma l’arbitro Guida non ha assegnato un calcio di rigore, senza nemmeno rivedere l’azione al Var, sul “sandwich” di Barella e Ceppitelli ai danni di Immobile.

“Gollazo” da cineteca

Il pari della Lazio però è arrivato lo stesso al 35’: sulla punizione di Luis Alberto Ceppitelli, nel tentativo di salvare su Lucas Leiva, ha infilato involontariamente la propria porta, regalando il pari ai Capitolini.

La ripresa è partita un po’ in sordina ed il mister biancoceleste ha provato a scuoterla inserendo Milinkovic-Savic e Felipe Anderson per Parolo e Lukaku.

Con questa mossa la Lazio in campo è stata a trazione anteriore ma al 67’ in difesa Luiz Felipe, con la compartecipazione di Strakosha, l‘ha combinata grossa stendendo Pavoletti in area, in un’azione apparentemente tranquilla. Inizialmente l’arbitro non ha assegnato il penalty ma a differenza dell’azione del primo tempo, con Immobile protagonista, ha deciso di rivedere le immagini al Var e di assegnare il calcio di rigore al Cagliari. Sul discetto Barella ha spiazzato Strakosha e ha regalato il nuovo vantaggio ai suoi.

Cagliari-Lazio 2-2Sul 2-1 Inzaghi ha tentato il tutto per tutto inserendo Nani al posto di de Vrij e proprio il portoghese ha mancato la rete del 2-2, tutto solo in area all’altezza del dischetto.

E quanto tutto e tutti condannavano la Lazio alla sconfitta Immobile, su cross di Felipe Anderson, si è inventato un goal incredibile di tacco che ha chiuso il match sul 2-2.

Le pagelle di Cagliari-Lazio 2-2

Strakosha 6 – Compie un vero miracolo su Han ma la sfortuna fa carambolare la palla su Pavoletti, che quasi involontariamente fa goal. Nella ripresa il malinteso con Luiz Felipe gli costa un rigore contro.

Luiz Felipe 4.5 – In questa stagione tutti i difensori della Lazio, ad esclusione di de Vrij, ne hanno combinata una e questa volta è il suo turno. Il brasiliano infatti compie un’ingenuità pazzesca e regala un rigore al Cagliari.

de Vrij 5.5 – Non sempre esce vincitore dal duello con Pavoletti.

76′ Nani 5 – Ha poco tempo a disposizione ma sui suoi piedi ha una grossissima chance da rete, che però fallisce spedendo la sfera sul fondo da buonissima posizione.

Radu 5 – Il veterano biancoceleste non è sempre preciso e sulla coscienza ha delle responsabilità sul primo goal sardo.

Basta 5 – Sempre in ritardo ed in occasione del vantaggio cagliaritano troppo facilmente si fa superare in velocità da Miangue.

Cagliari-Lazio 2-2Parolo 5 – La stanchezza sulle gambe si fa sentire anche su quelle di un guerriero come lui.

64′ Milinkovic 6 – Il serbo, tenuto inizialmente in panchina, partecipa all’assedio finale biancoceleste.

Leiva 6.5 – In una gara complicata non perde mai la bussola del centrocampo e poi ha il grosso merito di costringere Ceppitelli all’autorete.

Lulic 6 – In un periodo dove la Lazio accusa la stanchezza fisica e mentale è uno dei pochi a correre per tutto l’arco del match.

Lukaku 5 – Il belga disputa una pessima gara, totalmente anonima.

65′ Felipe Anderson 6 – Nel finale guida l’assalto biancoceleste e serve l’assist per lo stupendo goal di Immobile, che consente alla Lazio di pareggiare.

Luis Alberto 5.5 – Lo spagnolo è in fase calante ed in pratica la sua partita dura solo un tempo.

Immobile 7 –  Il bomber, che fino a quel momento non aveva disputato una grandissima gara, si inventa un super goal di tacco che evita la sconfitta alla Lazio. L’importanza di un giocatore come lui è enorme.

All. Simone Inzaghi 6 – La Lazio, penalizzata ancora una volta dal Var, viene salvata da un super goal del suo giocatore migliore ma è sotto gli occhi di tutti la preoccupante involuzione della squadra, figlia anche dei troppi e ravvicinati impegni in calendario.

CAGLIARI

Cragno 6.5, Romagna 6, Ceppitelli 5, Castan 5.5, Faragò 6, Barella 6.5, Padoin 6, Ionita 6, Miangue 6.5; Han 6, Pavoletti 7. All. Diego Lopez 6.5.

Arbitro: Guida (sez. Torre Annunziata) 5.Cagliari-Lazio 2-2

Il tabellino di Cagliari-Lazio 2-2

Marcatori: 25′ Pavoletti (C), 35′ aut. Ceppitelli (C), 74′ rig. Barella (C), 95′ Immobile (L)

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castán; Faragò, Ioniță (67′ Deiola), Padoin, Barella (90′ Dessena), Miangue; Han (80′ Farias), Pavoletti. A disp. Crosta, Rafael; Andreolli, Pisacane; Caligara, Cossu, Céter, Giannetti. All. Diego Lopez.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij (76′ Nani), Radu; Basta, Parolo (64′ Milinkovic), Leiva, Lulic, Lukaku (65′ Felipe Anderson); Luis Alberto, Immobile. A disp. Guerrieri, Vargic, Patric, Wallace, Bastos, Di Gennaro, Jordao, Murgia, Caicedo. All. Simone Inzaghi.

ARBITRO: Guida (sez. Torre Annunziata). Ass: Carbone-Schenone. IV: Pezzuto. VAR: Gavillucci. AVAR: Tegoni.

NOTE. Ammoniti: 28′ Immobile (L), 45+3′ Lulic (L), 54′ Leiva (L), 62′ Ionita (C), 85′ Deiola (C), 87′ Radu (L). Recupero: 3′ pt; 5′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti