BM: la Roma7Volley archivia il girone d’andata al quarto posto

Giovanni Fornaciari    - 23 gennaio 2018

Vince al tie break la Roma7 l’ultima d’andata del girone F. Partita giocata al PalaKeplero, mura amiche della Virtus Roma Pallavolo. Le due società sempre all’apice della pallavolo giovanile romana si conosco bene, e in un clima di reciproca stima iniziano una sfida agonisticamente sempre aperta, caratterizzata da fasi intense di gioco, per l’intera durata dell’incontro.

Cinque set, due ore e quindici minuti di gioco hanno divertito il pubblico, ma reso difficile la vita alla coppia arbitrale cagliaritana Cabras-Dessì designata a gestire anche i momenti caldi della partita come quelli del secondo e quarto set. Molto equilibrio in campo, ma l’ago della bilancia è a favore dei ragazzi di Ivano Morelli che, dopo aver superato la fase più nervosa della partita, con la chance persa al quarto set di tornare a casa con tre punti in più in classifica, al tie-break ritrovano lucidità, e sbagliando meno dei padroni di casa vincono l’incontro.

Nel primo set parte forte la Virtus e prende un break di tre punti (8-5), la Roma7 sbaglia molto al servizio e in difesa è vulnerabile sui pallonetti, rincorre per l’intero parziale trovando il pari solo ai vantaggi, ma Rinaldi e compagni non ci stanno, e con determinazione si prendono il set 26-24. Durante la rincorsa la Roma7 ha messo a punto le posizioni in campo sulle traiettorie dell’attacco avversario e in ricezione. I due parziali successivi segnano la maggiore precisione e continuità di gioco della Roma 7, con il capitano Claudio Morelli (mvp con 18 punti) e Fornaro (15 punti), accompagnati da Perez e dal regista Giulio Morelli con i loro rispettivi 11 punti. La Roma7 vince i due set successivi 20-25/18-25. Sembra fatta sul 2 a 1 occorre solo mantenere alta la concentrazione e soprattutto la calma, Roma parte bene, prende un break di due punti con il capitano in battuta (5-7), ma i ragazzi di Dassi non mollano, restano in partita e rispondono con un contro break grazie al turno di battuta di Gomiero (17-15), la Roma7 si riavvicina (21-19) ma non basta e   torna al servizio Gomiero che con una serie positiva di battute non permette alla Roma7 di reagire pervasa dal suo deleterio nervosismo, e la Virtus pareggia il conto dei set vincendo 25-19.

Inizia il tie-break con grande agonismo, entrambe le formazioni cercano i due punti in palio. La Roma7 esce dal tunnel del rammarico e inizia a giocare con la giusta attenzione. Al cambio campo è in vantaggio di due punti (6-8), ma si profila un testa a testa fino al 12 pari, quando al servizio va Perez, tre battute insidiose costringono la Virtus a costruire un gioco di facile lettura, il tie-break termina 12-15 per la Roma7, dopo tre sbagli in attacco dei padroni di casa. Due punti importanti per la classifica che permettono ai romasettini di restare nel quartetto di testa in corsa per i play off.

Il campionato osserverà la tradizionale pausa federale, si riprenderà con la prima di ritorno sabato 3 febbraio alle ore 16.00 in trasferta in casa della Cdp Lazio Ves.

 

Giovanni Fornaciari              


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti