Aree Giochi ‘sistemate’ dal Municipio Roma V. Ovvero tra il dire e il fare…

Un puntuale sopralluogo che documenta, dopo i comunicati su fb dell'assessore all'Ambiente lo stato effettivo dei lavori
Alessandro Moriconi - 6 agosto 2018

Area giochi in via del Campo

​Da qualche settimana leggiamo su Fb comunicati dell’Assessore all’ambiente del Municipio Roma V nei quali annuncia iniziative tese alla sistemazione di panchine, pulizia e manutenzione negli spazi dedicati ai bambini, manutenzione di aree verdi e parchi. Poi però si va a vedere e quanto dichiarato, o magari mostrato con fotografie sapientemente scattate su scorci ben tenuti e dall’aspetto ottimale, non risponde alla realtà.

L’ultimo comunicato su Fb, che riportiamo integralmente, risale a sabato 4 agosto 2018. Dubbiosi su così tanto lavoro effettuato per migliorare gli spazi dedicati ai bambini, siamo andati a vedere di persona e a documentare la vericidità o meno di quanto dichiarato e “magnificato” dal vulcanico assessore.

Ecco il comunicato integrale dell’assessore Dario Pulcini:
” Prosegue il lavoro di sistemazione dei giochi nelle aree verdi del Municipio. Dopo Via Gian Battista Valente abbiamo provveduto a sistemare le seguenti aree ludiche:
– Largo Mola di Bari
– Viale Alessandrino 696
– Via Ruderi di Casa Calda
– Parco Achille Grandi
– Largo Preneste
Prosegue il nostro impegno costante al servizio dei cittadini.

#RomaRinasce #AreeLudiche #MunicipioRomaV”

Le cose invece stanno così:

​Area giochi Largo Mola di Bari

L’area è circondata da erbacce presenta i tappeti in materiale gommoso sotto i giochi sconnesso, la recinzione in metallo mancante di almeno due elementi, fontanella esterna rotta e area esterna con rifiuti resti di rami ed erbacce che attirano animali ed insetti di vario genere.

Area giochi in Viale Alessandrino, 696

Abbandonata da anni, erbacce alte oltre un metro, presenza di rifiuti, bottglie e resti di bivacchi, rami anche di grosse dimensioni in terra e giochi pressoché inesistenti, fatta eccezione per un’altalena all’entrata e un paio di giochi a molla risalenti alle guerre puniche. Impossibile attualmente ad essere frequentato anche da persone adulte.

Area giochi Parchetto Via del Campo

Tutte le panchine all’interno dello spazio bimbi sono con stecche rotte e qualcuna rimasta è stata tinteggiata in rosso, giochi insufficienti in numero e varietà, cosa questa che non attira di certo i bambini.

Anche qui pressoché inesistenti i tappeti in materiale gommoso atti ad evitare escoriazioni.

All’esterno erba alta in più punti che ovviamente accresce il degrado e richiama insetti Dannosi sia per i bimbi che frequentano l’area che per il confinante Asilo Nido.

Area Giochi Via del Prato

Un’area che almeno da quanto abbiamo visto, è sconosciuta al municipio. Un abbandono pressoché totale con tra l’altro pericoli di ogni genere tra cui contatori elettrici in bella mostra e a portata di bambini, Giochi quasi inesistenti fatta eccezione per tre pupazzi a molla e una altalena… erba alta, fontanella e panchine rotte e cestini con rifiuti completano il quadro insieme ad abbondanti deiezioni canine.

Area Giochi Via dei Ruderi di Casa Calda

Recinzione integra e cancello di accesso funzionante, pochissime erbacce segno di un recente taglio, pochi i giochi ma tutti privi dei tappeti antinfortuni quasi tutti rimossi e accatastati intorno ad un grosso albero.

Area Giochi Parco Achille Grandi

Ben messo e molto frequentato e a parte il non svuotamento dei cestini portarifiuti anche abbastanza pulito. Nessuna erbaccia interna in quanto tutto in materiale sintetico. Rotta la fontanella esterna all’area giochi, dove invece c’è qualche panchina a cui sostituire qualche stecca il legno.

 Area giochi Largo Preneste

– Volutamente lasciata per ultima, tanto il degrado e l’abbandono a cui abbiamo assistito e che abbiamo documentato.  All’interno giochi pressoché inesistenti e anche qui tra pupazzi a molla, un’altalena e uno scivolo molto datato non c’è praticamente nulla, al loro posto panchine rotte, erbacce, cestini non svuotati e bottiglie vuote in quantità industriale, frutto anche di scorribande a base di alcool.

All’esterno sul piazzale restaurato sotto Giunta Palmieri e orfano ancora delle telecamere promesse un vero e proprio letamaio costituito da rifiuti di ogni genere, piccioni al pascolo e montagne di bottiglie e lattine vuote, segno della totale assenza dei servizi dell’Ama.

Detto questo pensiamo che il comunicato dell’assessore all’Ambiente Dario Pulcini che annunciava il proseguimento dei lavori nella sistemazione dei giochi Bimbi nelle aree verdi andrebbe modificato, magari con un bel … stiamo per iniziare la sistemazione dei giochi bimbi nelle aree verdi. Sarebbe senz’altro più oggettivo e piu’ serio o no?

Alessandro Moriconi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti