Ancora un rogo tossico nel Parco Archeologico di Centocelle

Oggi, 12 luglio 2018, segnalato un forte odore di bruciato che nella notte ha reso l'aria irrespirabile nei quartieri di Centocelle, Tor Tre Teste, Alessandrino, Torre Spaccata e Torpignattara
Redazione - 12 luglio 2018

“Oggi, 12 luglio 2018, – informa in una nota il Gruppo Pigneto Prenestino WWF Roma e Area Metropolitana – tantissimi cittadini hanno segnalato un forte odore di bruciato che nella notte ha reso l’aria irrespirabile nelle zone di Centocelle, Tor Tre Teste, Alessandrino, Torre Spaccata e Torpignattara. 

Si tratta dell’ennesimo rogo tossico proveniente dal Parco Archeologico di Centocelle, dove da tempo vengono bruciate plastiche e altri rifiuti e materiali tra l’area degli autodemolitori e l’ex Casilino 900. 

Il Gruppo Pigneto Prenestino del WWF Roma e Area Metropolitana chiede alle istituzioni locali e comunali di intervenire urgentemente per scongiurare il ripetersi dei roghi che, tra le altre cose, si configurano come un vero e proprio attentato alla salute pubblica dei numerosi cittadini residenti nei popolosi quartieri della periferia sudorientale della città”.

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti