Ostia: viabilità nel caos e incidenti a Saline

Giornata da dimenticare quella del 10 ottobre 2017, ma che si ripete spesso da oltre cinque mesi
Redazione - 10 ottobre 2017
Saline: viabilità nel caos e incidenti sono ormai, come da oltre cinque mesi, all’ordine del giorno nel quartiere, sotto la morsa di un traffico demenziale, caotico, a dispetto di qualsiasi codice della strada.
In via Sisto Scaglia, l’ennesimo Tir con targa dell’est Europa, è rimasto incastrato per la scarsa possibilità di manovra vista la mole del mezzo che superava lo standard autorizzato come da apposita segnaletica stradale.
Più grave l’incidente in via del Collettore Primario, dove il bus circolare 011, per evitare una azzardata manovra di una vettura Audi, effettuava una brusca frenata, provocando la violenta caduta di due passeggere.
Prevedibile il caos all’interno della vettura Atac, dove una delle malcapitate battendo violentemente a terra, riportava contusioni ad una spalla, con distorsione scomposta alla base del collo. Subito assistite dall’incolpevole autista, che si è affrettato nel portare aiuto, chiamando subito il 118, prontamente intervenuto portando in codice verde la signora all’Ospedale Grassi di Ostia.
“Questa ennesima giornata di caos e di incidenti quasi giornalieri – dichiara Gaetano Di Staso presidente dell’Associazione ‘Salviamo Ostia Antica’ –  confermano quanto l’approssimazione di un piano viabilità non sufficientemente pratico e sicuro, stia portando il quartiere Saline e i suoi residenti all’esasperazione. Da mesi si denunciano divieti di sosta e fermata selvaggia in via del Collettore Primario, il transito di mezzi ultra pesanti in strade di quartiere non abilitate al passaggio di tonnellate di portata, scarso senso civico di automobilisti a volte esasperati per le file di mezzi che spesso ostacolano la normale viabilità locale.”
“Dal 29 maggio – continua Di Staso – con i cambi di viabilità e sensi di marcia nel quartiere Saline per agevolare i lavori, tristemente lenti (fine lavori prevista non prima di dicembre) e in corso nel cantiere in viale dei Romagnoli, si richiedono, inutilmente, la presenza di pattuglie della Polizia Municipale X Mare per la gestione della viabilità nel quadrante Saline-Ostia Antica.
“L’Associazione ‘Salviamo Ostia Antica’ – conclude il presidente Gaetano Di Staso – da sempre attiva sul territorio, si propone di effettuare a breve l’ennesima denuncia di protesta per significare l’assenza di presenze di polizia, amministrative ed istituzionali a tutela dei quartieri e dei suoi cittadini.”

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti