Meleo, sospeso e denunciato dipendente Atac con doppio lavoro

L'assessora: "Tolleranza zero verso atteggiamenti di questo tipo"
Redazione - 7 novembre 2017

“L’assenteismo, il doppio lavoro in Atac non possono e non devono essere tollerati. L’amministrazione non concede spazio ai furbetti, a chi vuole deliberatamente imbrogliare i dipendenti onesti e prima di tutto i cittadini, proprietari dell’azienda”. Così in una nota l’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo, commenta  la decisione di Atac di sospendere e denunciare un dipendente assenteista che svolgeva un secondo lavoro.

Le indagini hanno accertato che il dipendente, pur risultando in malattia anche per lunghi periodi, svolgeva regolarmente una seconda attività.

“Mettiamo in atto operazioni trasparenti e decise per il bene comune, non tolleriamo atteggiamenti e comportamenti di questo tipo. Il trasporto pubblico deve essere efficiente, i cittadini meritano un servizio degno del suo nome e chiunque getti fango sull’azienda, macchiandosi di pratiche scorrette, sarà accompagnato alla porta”, conclude.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti