“Gelso Nero” e “Gelso d’oro, i gioielli di Podere29

Uno straordinario vino ricavato dalla speciale Uva di Troia
Enzo Luciani - 26 ottobre 2011

Vogliamo parlarvi di un vino straordinario ricavato dalla speciale Uva di Troia, un autentico gioiello di Podere 29.

Podere29, struttura e caratteristiche

L’azienda agricola Podere29 nasce nell’anno 2004, quando l’attuale proprietario, decide di investire nel grande potenziale di quel terreno, fino ad allora coltivato solo a grano. Il suo intento è di recuperare dal passato i più pregiati vitigni autoctoni del nord della Puglia, per individuare uno standard qualitativo rispondente alle più severe esigenze di mercato.
Podere29 è situata nell’area di Cerignola (Foggia), in località Borgo Tressanti. In passato è stata un ONC (Opera Nazionale Combattenti), acronimo che identificava i terreni distribuiti ai reduci della Prima Guerra Mondiale come risarcimento. Podere29 era ed è il nome della particella che individua la porzione di terreno su cui insiste l’azienda. Un nome quindi che non è frutto di fantasia, ma rappresenta la volontà di non perdere il valore storico/simbolico legato alla terra stessa.
Borgo Tressanti e l’omonima contrada sorgono a circa 18 km nord-est da Cerignola, e a circa 10 km in linea d’aria dal mare Adriatico: un paesaggio agricolo dominato dai colori delle coltivazioni cerealicole, ortofrutticole e vinicole che rendono la zona una delle più importanti della Puglia. L’azienda si sviluppa su una superficie di 21 ettari completamente pianeggianti, costituiti da terreno di tipo franco-sabbioso ideale per la coltivazione della vite. La vicinanza del mare, visibile dalla vigna nelle giornate più limpide, si manifesta nella presenza costante di una dolce brezza che conferisce una fragranza speciale al vino prodotto da Podere29.

La vigna

Coltivata con il sistema a spalliera, la vigna occupa 4,5 ettari della superficie totale di Podere29. Ogni ettaro produce circa 70/80 quintali di Uva di Troia*. Si tratta di un vitigno autoctono a bacca rossa, dal grappolo medio compatto e dall’acino nero-bluastro di media grandezza con buccia pruinosa, spessa e consistente. È una pianta con rese eccezionali, storicamente utilizzato per dare struttura ai più rinomati vini nordici.
Altrimenti conosciuta con il nome di Nero di Troia, Barlettana, Tranese, Uva della Marina e Sumariello, l’Uva di Troia è una specie diffusa nella Daunia e nelle Murge, corrispondenti alla parte Nord della regione Puglia, tra le province di Foggia e Bari, fin dentro le zone di Castel del Monte e Lucera.
L’Uva di Troia è presente nelle seguenti produzioni a marchio certificato: Cacc’è mmitte di Lucera Doc (30-65%), Orta Nova Doc (30-40%), Rosso di Cerignola Doc (min. 55%), Rosso di Barletta (min. 70%), Castel del Monte rosso (65%), Rosso di Canosa (min. 65%).

“Gelso Nero”

Dalla vendemmia del 2009 parte la produzione di Gelso Nero IGT (Indicazione Geografica Tipica), il primo vino ottenuto dall’impianto dell’Uva di Troia nell’azienda Agricola Podere29.
Gelso Nero è un vino ricavato in purezza dalla pressatura del solo vitigno autoctono Uva di Troia, tra i più antichi della tradizione di Puglia. La raccolta viene fatta a mano, nelle prime ore del giorno per mantenere basse le temperature delle uve, ed evitare l’insorgere di fermentazioni. La pressatura avviene a 1,8 – 2 atmosfere. La fermentazione malolattica avviene in acciaio e non in botte. Gelso Nero non viene invecchiato in botti.
La vinificazione in purezza conferisce a Gelso Nero un intenso colore rubino, con riflessi violacei, che si esprimono al massimo nel bicchiere e contribuiscono all’eccellente consistenza di questo vino. All’olfatto si presenta ricco di essenze di frutti rossi, bacche, more, mirtilli, ciliegie, fichi, sentori di spezie come il pepe nero e accenni di chiodi di garofano. Al gusto è un vino secco, sostenuto da una buona base di alcol, abbastanza morbido per la componente tannica.
Vino strutturato, equilibrato e intenso con un piacevole ritorno fruttato. Si abbina perfettamente a primi piatti di sostanza e a secondi alla brace, ma anche a formaggi e salumi.
Il progetto Gelso Nero ha grandi prospettive di riuscita: l’estrema bevibilità di questo vino lo rende un prodotto largamente appetibile, nuovo ed unico nel suo genere, poichè trae il meglio in caratteristiche organolettiche da un vitigno importante senza eccedere nel grado alcolico. A distanza di quasi un anno dal lancio sul mercato, Gelso Nero sta riscuotendo un ottimo successo a livello nazionale ed internazionale. In Italia viene commercializzato sulle maggiori piazze come Roma e Milano dando priorità alla distribuzione in enoteche wine bar e ristoranti di un certo livello trascurando volutamente la grande distribuzione.
L’obiettivo dell’azienda è: continuare a crescere senza il timore di compiere scelte coraggiose sul tracciato della tipicità del territorio in cui si colloca il vino Gelso Nero.

“Gelso d’oro”

Una parte di Gelso Nero 2009 è stato messo in barrique per 8 mesi, quindi affinato in bottiglia per altri 4 mesi. Nasce così Gelso d’oro, che nel primo di produzione ha dato circa 10.000 bottiglie.
Durante il periodo d’invecchiamento Gelso d’oro ha maturato 14% vol., corpo, qualità, struttura, caratteristiche che lo rendono un grande vino. Infatti, in attesa dell’uscita sul mercato, Gelso d’oro sta già riscuotendo successo tra gli addetti ai lavori, colpiti positivamente dall’intenso colore rubino, il profumo fruttato e il carattere di questo vino.
Sulla tavola è l’ideale complemento di un pasto importante: si sposa amabilmente con primi piatti ricchi, secondi alla brace, formaggi e salumi stagionati.
Gelso d’oro è il prodotto di punta dell’azienda agricola Podere29.

Gelso Nero e Gelso d’oro saranno entrambi presenti nell’edizione 2012 della guida “Duemilavini” di Bibenda, la voce dell’Ais, Associazione Italiana Sommelier.

*Il nome Uva di Troia ha origini misteriose. Secondo la teoria più affascinante esso deriva proprio dalle epiche vicende della città antica descritta da Omero, si tratterebbe dunque di una vite portata sulle coste pugliesi da marinai greci oltre duemila anni or sono.
Secondo altri invece i natali a questo vino li ha dati la città albanese di Cruja e poi ha seguito il notevole flusso immigratorio nell’entroterra pugliese.
Altri ancora ritengono che provenga dalla regione galizio-catalana della Rioja facendo riferimento agli anni della dominazione spagnola in Puglia, in particolare al Governatorato (1745) della giurisdizione di Troia di Don Alfonso d’Avalos, originario della regione.
Don Alfonso decise di impiantare una varietà di vite proveniente dal suo paese d’origine e, in breve tempo, ne ottenne un vino prestigioso. Appare comunque probabile che l’origine del nome abbia a che fare con la città pugliese di Troia.
 

Dove si può degustare il "Gelso nero"

- Rist. Laghetto Via di Salone 290 Roma Zona Settecamini Tiburtina

- Rist. Pigneto41 Via del pigneto 41-43 Roma Roma www.pignetoquarantuno.it

- Rist.Braccio Via braccio da montone 3 Roma

- Rist. Osteria St Ana Via della penna 68 Roma www.osteriastana.it

- Rist. I Butteri P.zza Regina Margherita Roma www.ibutteri.it

- Rist L’Infernotto Via del Pigneto 33 Roma www.infernotto.net

- Rist Tullio Via San Nicola da Tolentino 26 Roma www.tullioristorante.it

- Wine bar "Decanter" Via Val trompia 90 Zona Montesacro Roma

- Bottiglieria Ai Tre Scalini Via Panisperna 251 www.aitrescalini.org

- Enoteca Il Grappolo Roma Via Roberto Malatesta 64 (L.go Preneste)

- L’uva e un quarto Via Corsica 12 Roma

- Bar Zeppelin Via dei Colombi 213 Roma Zona Alessandrino

- Enoteca Vicino Zona Pigneto Roma Via del Pigneto, 25 www.enotecavicino.com

- Enoteca Palloti www.enotecapallotti.it Pzza Menenio Agrippa 9 zona Nomentana

- Enoteca GuGu Gourmet zona Acilia Via delle case basse 218 Roma

 

- Enoteca Cul de sac www.enotecaculdesac.com P.zza Pasquino 73 Roma zona P.zza Navona

- Bitrattoria Via Brunone Bianchi 190 Roma www.bitrattoria.it (Casal Bernocchi)

- Vini e Oli Molinari Via Brescia 36 Zona Porta Pia Roma

- Il Vino del 99 Via Ludovica Albertoni 80 Zona Monteverde Roma www.ilvinodel99.it

- gran caffè alessandrino Viale Alessandrino, 83

- Enoteca cavour 313 Via Cavour, 313

- Ristorante ad hoc Via di Ripetta, 43 – Roma

- Enoteca Toti Via Prenestina 196

- Circolo degli Artisti via Casilina Vecchia 42

– Terrazza Barberini Via barberini 16/a

- Enoteca Via casal de pazzi 73

- Il Gusto di Vino Corso Regina Maria Pia 43

- Bar Carlo Via della scafa 392 Fiumicino

- Ristorante il Grillo Parlante Via Cremera 23
 

Ultimi articoli nella categoria Dalle Aziende

  1. Enza

    Il Gelso Nero e il Gelso d’Oro si possono trovare anche alla Vinoteca L’Ultimo Quarto Messina viale Annunziata n. 69.

    Rispondi

Scrivi un commento

  • Name (obbligatorio)
  • Mail (obbligatorio) (will not be published)
  • Sito Web