Daniele Troia ed Eleonora Bazzoni vincono la ventiquattresima Corri per il Parco

Il vincitore tra gli uomini ha preceduto Alì Mohammed Qattam e Manuel Luciani e la vincitrice Ewa Woicieszec e Maruca Todi
R. V. - 27 gennaio 2014

Domenica 26 gennaio 2014 si è svolta la ventiquattresima edizione della Corri per il Parco quest’anno Memorial Franco Nania che di questa gara è sempre stato un fedelissimo. Nania è stato ricordato prima della gara con un minuto di silenzio, accomunando la sua memoria a quella di Salvatore Corrado un altro podista molto conosciuto nel locale parco venuto a mancare nel dicembre 2013.

La gara competitiva di 10 chilometri è stata organizzata da Atletica del Parco, Amici del Parco e “Abitare A”, con il patrocinio del V municipio di Roma e della Regione Lazio.

La partenza è stata data in largo Cevasco alle 10:15 e il lungo serpentone multicolore dei podisti ha attraversato i luoghi più panoramici del parco Parco Tor Tre Teste Alessandrino in una giornata rigida ma soleggiata che ha riservato un terreno solo leggermente allentato a causa delle insistenti piogge dei giorni precedenti.

CorriPerIlParcoIvincitoriSquadraVillaDeSanctisL’arrivo in pista è stato nell’impianto di atletica Antonio Nori in largo Cevasco dove è giunto per primo Daniele Troia del Running Club Futura che ha completato il percorso di 10 km in 0:33:09 precedendo nell’ordine Alì Mohammed Qattam (Fartlek Ostia) e il reatino Manuel Luciani. Tra le donne vittoria di Eleonora Bazzoni, anch’essa del Running Club Futura, in 0:37:35 davanti a Ewa Woicieszec e a Maruca Todi. Tra le società vittoria della Villa De Sanctis (compagni di squadra del compianto Franco Nania, nella foto il loro arrivo in pista) con 47 partecipanti seguita dalla Cat Sport, da Running Evolution, , Free Runners e Podistica 2007.

La manifestazione sportiva svoltasi sotto l’egida della Fidal è stata sostenuta dagli sponsor: Consorzio Aic, CAT Sport, Agenzia 24 Alessandrino della Banca di Credito cooperativo, Supermercato Rossetti, Vini Cardeto, Riello, Fratelli Marinelli, Gatorade.

La Ventiquattresima edizione della corsa è stata allietata dalle squillanti note dei giovani della Banda Rustica diretta dal M° Pasquale Innarella che ha dato il giusto ritmo di gara ai concorrenti ed allietato questa autentica festa di sport. Al suo successo hanno contribuito i gestori dell’impianto Paolo, Umberto e Matteo e, con un sontuoso ristoro, i volontari dell’Atletica del Parco e degli Amici del Parco (la cui coloratissima agenda è stata offerta a tutti i partecipanti), le sempre cortesi e disponibili Guardie Ambientali, il valido medico della corsa dottor Biagio Valente.

L’appuntamento è ora alla venticinquesima edizione della Corri per il Parco. “Vorrà dire che il prossimo anno distribuirò la bomboniera delle nozze d’argento” ha commentato scherzosamente Vincenzo Luciani che, coadiuvato dalla moglie Rosa, fin dalla prima edizione è stato promotore e animatore di questa popolarissima gara podistica.

Ed ecco un ampio servizio fotografico della corsa dal sito di Mario Moretti


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti