Centro commerciale Gran Roma. Prossimamente, ancora ad est

Partiti i lavori in via della Tenuta della Mistica per la costruzione di un nuovo centro commerciale, situato nel quadrante di Roma est nelle vicinanze di Bricoman
Redazione - 26 ottobre 2017

A fine agosto 2017 sono iniziati i primi lavori in via della Tenuta della Mistica (via Aristide Merloni snc) per la costruzione del centro commerciale Gran Roma “che sarà completato – dichiara Elia Federici, Ad del Gruppo Fresia, nel 2019“, situato nel quadrante di Roma est nelle vicinanze di Bricoman vicino ad assi di scorrimento che gioveranno di questa apertura per il completamento alla viabilità circostante.

Nell’area in cui sorge il centro commerciale la capacità di spesa procapite si stima sia del 10% più alta rispetto alla media nazionale, il tasso di disoccupazione più basso della media nazionale.
Questi indicatori renderebbero il bacino di particolare interesse per il successo del Centro Commerciale che potrebbe – si afferma – risolvere il problema di ricerca dei posti di lavoro della zona.

Il Centro Gran Roma ha un bacino esclusivo di quasi 580.000 abitanti, e “grazie alla nuova viabilità, potrà ultimare la viabilità che sembra lasciata a metà tra cui l’accesso al raccordo”.

Gran Roma “verrà realizzato su due livelli per un totale di oltre 32.000 mq di GLA*.

Contraddistinto da un forte circuito pedonale, con un’architettura moderna in cui i negozi sono messi in evidenza e la promenade spaziosa permette di visitare ritti i negozi del centro con una percezione ottima”.

Questi i Numeri Centro commerciale Gran Roma

94 Negozi
1900 posti auto
8 Ristoranti e Bar
14 Medie superfici

Piano terra: 16.562 mq
Primo piano: 15.738 mq
TOTAL GLA: 32.300 mq

Architettura

Lo schema progettuale consiste nella distribuzione su due piani, connessi direttamente dal parcheggio seminterrato con circa 850 posti auto (oltre ai 1.150 esterni).

Al livello zero abbiamo circa 16.562 mq di GLA.
Al primo piano connesso da tre ascensori e da tre scale mobili una GLA di 15.738 mq.

La superficie totale suddivisa in 94 unità è di circa 32.300 mq.

Lo schema architettonico prevede un corridoio commerciale di circa 400 mt dove i 50 negozi del piano terra e 144 del primo piano possono essere raggiunti e visitati agevolmente, una serie di sedute e la luminosità del centro insieme ai materiali caldi fanno si che l’esperienza di shopping per gli abitanti dell’area sia confortevole.

La corte interna dedicata alla ristorazione è posizionata al primo livello, con la sua terrazza rivolta verso l’Acquedotto Alessandrino, permette di poter vivere una esperienza unica nella zona con la vista sullo splendido Parco della Mistica.

Il Centro inoltre beneficerà della clientela già consolidata dal vicino Bricoman inaugurato ad aprile 2016.

 

Cos’è la GLA. La superficie commerciale utile, anche, impropriamente, superficie totale affittabile o superficie lorda affittabile, talora indicata con l’acronimo GLA (dall’inglese Gross leasable area), è un parametro utilizzato per la classificazione dei centri commerciali e indica la misura, in metri quadri, della superficie utile a produrre reddito (sia tramite affitto che vendita della stessa)..La GLA comprende tutta l’area in cui un’attività commerciale svolge la propria attività, non solo di vendita ma anche di ricezione merce (magazzino) o produzione (laboratorio). Rappresenta il 70 – 90% della superficie totale di un centro commerciale e non include gli spazi comuni come galleria, servizi, parcheggi, ecc.

Il VIDEO

I negozi che saranno presenti al Centro Commerciale Gran Roma

Tra i marchi nazionali ed internazionali avranno uno spazio:

H&M

Tezenis

Sephora

Zara

Zuiki

Maisons

Stroili Oro

Doc

Cisalfa

Casanova

Caledonia

Foot Locker

Adidas

Cotton & Silk

Media World

Scarpamondo

Stradivarius

Burger King

Bershka

Pull&Bear

Rinascimento


Commenti

  Commenti: 3

  1. ROBERTO LATTANZI


    Ah è per creare posti di lavoro? E io che pensavo fosse una speculazione immobiliare e da rendita fondiaria!


  2. L’ennessimo schiaffo degli speculatori edilizi e di uno stato che affonda senza ritegno le piccole attivita’ commerciali nate da sacrifici e ormai sotterrate da tasse e debiti! Vergogna italia e italiani….siamo diventati un popolo senza palle!


  3. È una vergogna basta grandi centri commerciali, bisogna incentivare il piccolo commercio a ripartire subito se no sarà la fine per tutti noi.

Commenti