BM: Roma7 in crescita, cede al tie-break con la RomaVolley

Giovanni Fornaciari  - 13 novembre 2017

L’Analisi. Pronostici azzeccati, la quinta giornata “romana” del campionato di Serie B maschile tra l’inseguitrice RomaVolley e la capolista Roma7 regala una partita combattuta, equilibrata, a tratti spettacolare che, per la gioia degli addetti ai lavori conferma l’ottimo stato di salute della pallavolo romana. Da una parte la compagine casalinga, massiccia, molto tecnica ed esperta, dall’altra una squadra giovane, atletica e tatticamente in crescita, hanno dato vita, a conclusione della partita, al sogno di ridare alla capitale quel giusto ruolo da protagonista nella pallavolo nazionale maschile ormai reclamato da molti, addirittura non con una, ma almeno due splendide formazioni romane candidate ai play off.

La cronaca. E’ consuetudine durante il primo set di una partita studiare trame e soluzioni dell’avversario, sarà stato il buon circo mediatico cresciuto intorno all’evento, la posta in palio, la gran voglia di prestazione che in effetti il momento di studio si è protratto almeno per i primi due set. E così prima è la Roma7 a congelarsi pensando a quello che doveva applicare, sbagliando al servizio, in ricezione e a muro, e senza arginare gli attacchi perentori della squadra di Budani perde 25-15. Poi capovolgimento di fronte, la RomaVolley fermata dai giovani di Morelli proprio con il servizio, giocano con padronanza gli scambi lunghi, capitalizzano il vantaggio di sei lunghezze, vincendo poi il set 25-20. Dal terzo set in poi è partita vera, lo spettacolo cresce dietro recuperi rocamboleschi, ricezioni addomesticate, conclusioni nei tre metri, ace e muri invalicabili. Potevano chiudersi in ogni modo sia il terzo che il quarto parziale, ma il perfetto equilibrio emerso in campo ammorbidisce il sapore del rammarico, sia nell’una che nell’altra squadra, di chance persa. Entrambe i set finiscono ai vantaggi e si va al tie-break. Plauso alla RomaVolley che non molla, rispetto ad una Roma7 appagata del punto ottenuto. Sull’8-4 per i padroni di casa si va al cambio campo, la Roma7 non colma più il break e perde 15-10.

I numeri. Per la Romavolley Tozzi (mvp) con 22 punti a seguire Rossi con 15. Più plasmati i cartellini della Roma7, 13 punti per Artibani e Perez, 10 Fornaro e 9 per Claudio Morelli. A margine delle individualità ottima precisione in ricezione per i romasettini in contrapposizione ad un eccellente servizio della Romavolley. Grande prestazione a muro per la Roma7 con 20 punti fatti.

Sabato 18 novembre alle 19.00 si torna al PalaGiorgi, ospite il Volley Orte, compagine ben organizzata e con ottimo organico, al momento poco sopra la zona rossa della classifica, ma come diciamo sempre: nessuna distrazione può essere ammessa in questo girone così equilibrato.

 

Giovanni Fornaciari     


Commenti

  Commenti: 1


  1. Gran bella partita complimenti a tutti ed in particolare al mister. Al di là dei punti fatti credo che le percentuali siano contrastanti. Volendo dire qualcosa in questa gara avrei usato ancora un po’ più il centro è nei momenti caldi avrei osato un po’ più sui giocatori più in palla anche nella fase di ricezione attacco . Saluti ed un grosso in bocca al lupo ed ancora grandi complimenti al mister x il lavoro svolto

Commenti