Al Villaggio Cultura Pentatonic incontro con Patrizia Rinaldi e Giovanni Ricciardi

Domenica 4 ottobre, alle ore 17, nella sede di viale Oscar Sinigaglia 18-20
Redazione - 30 settembre 2015

Domenica 4 ottobre alle ore 17,00 al Villaggio cultura Pentatonic  (viale Oscar Sinigaglia 18-20), l’incontro con gli autori Patrizia Rinaldi – Ma già prima di giugno, Edizioni e/o – e Giovanni Ricciardi – La canzone del sangue, Fazi editore. Conversano con gli autori: Marco Guerra e Anna Maria Curci.

pentatonicSapore di saga, generazioni di personaggi a confronto e il passato che si affianca al presente in due romanzi d’eccezione.Ma già prima di giugno accosta i toni della saga alla voce della contemporaneità attraverso due voci femminili che si alternano: le vicende di Maria Antonia, la madre, che vanno dal periodo che precede il secondo conflitto mondiale fino agli anni sessanta ed il racconto monologo contemporaneo di Ena, la figlia, giunta all’ultimo periodo della sua vita. In La canzone del sangue Giovanni Ricciardi racconta di nuovi e vecchi intrighi, sullo sfondo di una terra affascinante e segreta: un viaggio tra passato e presente che coinvolge tre generazioni di personaggi.

«Per colpa della guerra, dopo la guerra e nella guerra perpetua che si dilata, serpe smisurata, nella storia: non è litania blasfema, è filo conduttore, è legenda della mappa di questo libro e dell’esistenza, della danza, delle scarpe pittate, i piedi scalzi o l’acetabolo rotto, con la signora che ha tra le braccia un fascio di spighe e miete, miete, senza alcuna antagonista» (Anna Maria Curci su Ma già prima di giugno)

«Il mondo plurale, di lingue, idioletti, etnie, radici, gerghi e strati sociali al quale Giovanni Ricciardi ci ha introdotto, si arricchisce qui ulteriormente, e lascia prevedere sviluppi futuri, nuovi ingressi nel mondo degli affetti» (Anna Maria Curci su La canzone del sangue)

Ingresso con tessera ARCI 2015 (possibilità di tesserarsi in sede)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti