CONDOMINI ATTENZIONE!

L’ater di Roma, ovvero la gestione Petrucci ha ritenuto opportuno, prima di andare via e guarda caso dopo che i proprietari di via Appia 359 si sono incazzati perchè l’ater non voleva concorrere alle spese, fare un albo di amministratori in modo tale che quando si vuole costituire un condominio o rinnovare quello che già c’è come di regola avviene ogni anno, all’assemblea si presenta l’amministratore dell’Ater di Roma.

Questa iniziativa ci è apparsa sospetta è infatti i dubbi rimangono, come mai tanto interesse per la conduzione dei condomini da parte dell’ater?

Una l’abbiamo già trovata evitare i decreti ingiuntivi da parte dell’amministratore nei confronti dell’ater per gli assegnatari che non pagano il condominio e per le quote che l’ater deve versare come quotq parte di proprietario per le spese sia ordinarie che straordinarie.

Basta vedere il vademecum (sul sito dell’ater a condomini) che l’ater ha stabilito per un proficuo rapporto tra amministratori e ater e si capirà perchè hanno fatto questo bando e hanno preso solo 14 amministratori.

Per cui ATTENZIONE l’amministratore proposto dall’Ater di Roma NON CONVIENE ELEGGERLO.

50 pensieri su “CONDOMINI ATTENZIONE!

  1. Claudia

    Grazie, molto gentile.
    Le faccio i miei complimenti per la sua serietà e professionalità.

    Cordiali saluti.
    Claudia

  2. Alessandro

    Gentilissima, una semplice domanda, il mio amministratore mi ha inviato l’importo da pagare dell’anno 2015 tutto insieme, può farlo?? Si è giustificato dicendo che non poteva fare diversamente, ma senza dire perché.
    Mille grazie della risposta.
    Alessandro

  3. laura

    Buongiorno,
    abito in uno stabile Ater composto da decine di scale (si trova a via delle vigne nuove ed è praticamente un paese). Non ho idea di quanti siano gli appartamenti acquistati da privati e quanti ancora di proprietà dell’ente. Il dato di fatto è che io, che ho proceduto all’acquisto, mi trovo a pagare, ormai da anni, bollette mensili di importi esorbitanti (sono quasi quanto la metà della mia rata di mutuo!). Inutile dire che il degrado in cui versa l’intero complesso non giustifica affatto le ingenti somme pagate! Cosa mi suggerisce di fare? Non vorrei sospendere i pagamenti ma sono in grave difficoltà. Grazie per l’aiuto!

  4. Monica

    Salve sig.Addante, mi presento mi chiamo Monica mia mamma ha un appartamento assegnato dall Ater di vicenza nel 1982 sono 12 appartamento tra cui solo mia mamma non è propietaria.il condominio ha un amministratore vorrei chiedele : quando c’e un assemblea condominiale deve essere convocata anche mia mamma oh e cambiato qualcosa . L’anno scorso non e stata convocata e non ha ricevuto nessun verbale riguardante l’esito ma ha pagato regolarmente le spese. E l’ Ater che deve comunicarle . Grazie

  5. addante Autore articolo

    L’AMMINISTRATORE E ANCHE L’ATER SUA MADRE SI FACCIA DARE UNA DELEGA DALL’ATER PER AVERE VOCE IN CAPITOLO

  6. Michele Brisegotto

    Sono proprietario di un appartamento (un tempo Ater) facente parte di un condominio dove l’Ater è attuale l’amministratore e dove ancora molti appartamenti appartengono all’ente e qualcuno (come il mio) è stato a suo tempo acquistato. Recentemente c’è stata una riunione fra Ater e i condomini proprietari e ne è scaturito che a detta dell’ente, poichè un inquilino è stato per anni in mora perchè non ha mai pagato alcun canone, il debito accumulato verrà “spalmato” fra tutti i condomini prprietari.E’ possibile che avvenga una cosa del genere?Io sapevo che se sei priprietario e non paghi l’amministratore rischi che il tuo appartamento, al raggiungimento di una certa quota di debito, venga messo all’asta per ricavarne il non pagato, ma se sei inquilino che non paga che cavolo centrano i proprietari?Grazie, Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *